"IL CAMMINO DI SANTIAGO (VOLO INCLUSO)"

Viaggio con altri partecipanti a partenza garantita, Volo incluso, 8 giorni - 7 notti

In breve:
Itinerario volo (da Roma), in date specifiche con hotel e trasferimento, per compiere il Cammino di Santiago (ultimi 100 km in 5 tappe) da Sarria a Santiago. I pellegrini possono ottenere la “Compostela”, diploma che certifica la realizzazione di almeno 100 chilometri a piedi fino al Santuario. Il più famoso dei cammini, livello alberghiero 3 stelle in piccoli hotel selezionati e lungo il percorso.

Riepilogo partenze previste:
Da Roma Fiumicino:

APR: 25 (completo),
MAG: 06 (completo),
MAG: 30 (completo),
GIU: 20 (completo),
LUG: 04 (completo), 18 (completo),
AGO: 01 (completo), 08 (completo), 15 (completo),
SET: 05 (completo), 09, 12, 16, 19, 23, 26, 30
OTT: 03, 07, 10, 14, 17, 21, 24, 28, 31


Partenze del 2017, incluso volo da Roma.
(minimo 2 adesioni)

da Eur 700 per persona in camera doppia (o tripla) in condizioni di massima disponibilità del volo
Supplemento singola: 250 Euro
Supplemento transfer in caso di singola senza altri partecipanti: 95 Euro

Da considerare anche:
Tasse aeroportuali: 50 Euro
Assic. med/bag/annull. e quote istruttorie: 50 Euro

Condizioni alta stagione:
Supplemento +50 Eur: partenze 20 giugno e 18 luglio
Supplemento+100 Eur: partenza 5 settembre
Supplemento+135 Eur: partenze 08 agosto, 15 agosto
Supplemento+185 Eur: partenza 01 agosto


Supplementi facoltativi:
+ 50 Euro: trasferimento Santiago - Aeroporto l'ultimo giorno.

Attenzione: il presente viaggio ha SCADENZA 31/10/2017.
La tariffa presentata o la confermabilità del viaggio stesso devono essere verificate.
Info Line: +39.06.7024406 [ orario di ufficio ].

Chiedi all'esperto
SPAGNA, cammino di santiago, in marcia SPAGNA, Cattedrale di Santiago de Compostela SPAGNA, il pellegrino... SPAGNA, la credenziale del cammino SPAGNA, Indicazione lungo il Cammino

TOUR MAP

Riepilogo partenze previste:
Da Roma Fiumicino:

APR: 25 (completo),
MAG: 06 (completo),
MAG: 30 (completo),
GIU: 20 (completo),
LUG: 04 (completo), 18 (completo),
AGO: 01 (completo), 08 (completo), 15 (completo),
SET: 05 (completo), 09, 12, 16, 19, 23, 26, 30
OTT: 03, 07, 10, 14, 17, 21, 24, 28, 31

PROGRAMMA DETTAGLIATO

PROFILO ALTIMETRICO DELL'ITINERARIO

01 giorno (martedì): Roma Fiumicino in aereo Santiago de Compostela in bus Sarria (- - -)
Arrivo all'Aeroporto di Santiago de Compostela.
Incontro con il trasferista e trasferimento a Sarria. Pernottamento in Hotel.

02 giorno: Sarria trekking Portomarin (21 km) (B - -)
Dopo la prima colazione, partenza per la prima tappa con destinazione Portomarín.
Il Cammino lascia Sarria e si inizia la giornata attraversando prima Viley e Barbadelo poi. In questo secondo paesino vi suggeriamo una sosta per ammimirare la chiesa di Santiago, dichiarata Monumento Storico Nazionale, costruita nel secolo XII è uno dei migliori esempi di romanico galiziano. Il seguente paese che appare davanti agli occhi del camminante è Rente al quale segue Mercado de Serra. L'itinerario prosegue per Xisto del Camino, Leimán, Pana, Peruscallo, Cortiñas, Lavandeira, Casal, Brea, Morgade, dove c'è solo una casa, Ferreiros, Mirallos, con un'interessante chiesa del secolo XII; Pena, Couto, Rozas, Moimentos, Cotareio, Mercadoiro, dove sono ancora evidenti tratti dell'antica strada; Moutras, Parrocha e Vilachá, paesino rurale di contadini dove si conservano le rovine del Monastero di Loio, culla dei Cavalieri dell'Ordine di Santiago. Emerge in questo paesino l'eremo di Santa María di Loio con muri di stile visigoto. Infine, dopo aver percorso numerosi borghi, si inizia a scorgere una cittadina: Portomarín. Pernottamento in Hotel.

03 giorno: Portomarin trekking Palas de Rei (24 km) (B - -)
Dopo la colazione, il pellegrino ritorna al Cammino, che percorrerà lentamente numerose borghi della regione della Galizia. In questa tappa si attraversa Toxibó, Gonzar, Castromayor, Hospital da Cruz, Ventas de Narón, enclave importante nell'epoca medievale, Prebisa, Lameiros, dove ci si può fermare per visitare la sua Cappella di San Marco. L'itinerario avanza ed entra a Ligonde, paese in cui si fermarono nel loro pellegrinaggio Carlo V e Filippo II nel 1520, e dove a ricordo di questo passaggio è piantata per terra una semplice croce di pietra. Si può visitare anche la chiesa di Santiago, con il suo antico cimitero dei pellegrini. Si continua il percorso verso Portos, dove il pellegrino può lasciare per un momento l'itinerario principale ed avvicinarsi a Vilar de Donas, paesino nel quale c’è un bel tempio romanico maestoso con pitture gotiche del secolo XVI. Ripreso il Cammino principale, si attraversa Lastedo e Valos prima di giungere a Palas de Rei, meta della tappa. Pernottamento in Hotel.

04 giorno: Palas de Rei trekking Arzúa (30 km) (B - -)
Dopo la colazione inizia il viaggio inizia attraversando San Julián del Camino, una piccola città dove sorge un'interessante chiesa romanica. Si prosegue poi per Outeiro da Ponte, nel cui territorio si trova Castello do Pambre, una delle fortezze meglio conservate in Galizia. Il pellegrino attraversa Pontecampaña, Mato Casanova, Porto de Bois e Campanellino. Il primo paese che si incontra dopo aver passato il confine con La Coruña è Coto, seguita dopo da Leboreiro, che conserva un'antica strada romana. Poco dopo si vede apparire Disicabo, Furelos, con la sua chiesa parrocchiale dal secolo XIX e un ponte medievale dal secolo XIV, che conduce alla città successiva della ruta, Melide. Quest’ultimo paese ha una posizione centrale nel Cammino di Santiago, qui si fonde il Cammino francese con gli altri provenienti da Oviedo. All'ingresso del paese il pellegrino scopre una croce in pietra del XIV secolo, uno dei più antichi in Galizia. L'attuale chiesa parrocchiale è stata la chiesa del monastero di Sancti Spiritus. Continua il suo viaggio via Carballal, Ponte das Penas, Raido, Bonete e Castaneda. In quest'ultimo paese si trovavano i forni a calce per la costruzione della cattedrale di Santiago; e si narra che i pellegrini che passavano di qua portavano una pietra ciascuno verso Santiago aumentando così la loro penitenza. Dopo aver attraversato un bel ponte medievale, si passa per Ribadiso, e dopo questo paese si raggiunge la fine della tappa, Arzúa. Pernottamento in Hotel.

05 giorno: Arzúa trekking Arca do Pino (20 km) (B - -)
Colazione in hotel. Il pellegrino comincia con allegria la tappa di questo giorno, domani entrerà a Santiago di Compostela, dove, oltre a visitare in primo luogo il sepolcro dell'Apostolo Martire, le attendono molte altre meraviglie. La prossima tappa oltre ad essere emozionante, per tutta la carica spirituale e sentimentale che ha, è anche spossante. Perciò, il percorso di oggi è breve e tranquillo. Si inizia il cammino attraverso Las Barrosas, dove si trova l'eremita di San Lazzaro ed il Mulino dei Francesi. Attraversa poi Calzada, Calle e Salceda, dove il pellegrino può fermarsi un momento per omaggiare il pellegrino belga morto qui in modo improvviso il 23 agosto 1989, in suo onore è stato costruito un piccolo monumento. Poi il tragitto entra in Brea e poi Santa Irene, per concludere il suo percorso a O Pino. Pernottamento in Hotel.

06 giorno: Arca do Pino trekking Santiago de Compostela (19 km) (B - -)
È arrivato il giorno, il pellegrino inizia l'ultima tappa del Cammino di Santiago con la quale ha percorso una buona parte del territorio spagnolo e ha potuto ammirare le innumerevoli meraviglie, frutto di secoli di storia in cui il Cammino di Santiago ha contribuito non poco a tutto ciò. Comincia il percorso per Burgo, al quale segue Arca, San Antón, Amenal e San Paio. Poi si entra a Lavacolla, paese dove gli antichi pellegrini si lavavano e cambiavano per entrare nella città di Compostela. Dopo aver lasciato questo comune, l'itinerario attraversa Villamalor, San Marcos, Monte do Gozo, San Lázaro per poi giungere finalmente a Santiago.
Sistemazione in hotel.

07 giorno: Santiago de Compostela (B - -)
Prima Colazione in Hotel.
Giornata a disposizione per visitare Santiago de Compostela con le sue affascinanti piazze e stradine porticate. All'interno della Cattedrale la tradizione invita ai pellegrini a seguire vari rituali, il più importante e significativo è l'abbraccio al Santo. Poi si deve rispettare il rito pagano delle testate, che consiste nel dare 3 testate alla statua del Maestro Mateo nel portico della Gloria "affinché trasmetta la sua sapienza ed il talento". Pernottamento in Hotel.

08 giorno: Santiago de Compostela in aereo Roma Fiumicino (B - -)
Dopo la prima colazione, rilascio capera e intera giornata a disposizione.
Trasferimento libero in aeroporto, in tempo per il volo di rientro prenotato.
Qui finisce il nostro viaggio nel passato, con la speranza che questo viaggio vi abbia regalato emozioni uniche e inimitabili per la mente ed il corpo.

Chiedi all'esperto

QUOTE


Partenze del 2017, incluso volo da Roma.
(minimo 2 adesioni)

da Eur 700 per persona in camera doppia (o tripla) in condizioni di massima disponibilità del volo
Supplemento singola: 250 Euro
Supplemento transfer in caso di singola senza altri partecipanti: 95 Euro

Da considerare anche:
Tasse aeroportuali: 50 Euro
Assic. med/bag/annull. e quote istruttorie: 50 Euro

Condizioni alta stagione:
Supplemento +50 Eur: partenze 20 giugno e 18 luglio
Supplemento+100 Eur: partenza 5 settembre
Supplemento+135 Eur: partenze 08 agosto, 15 agosto
Supplemento+185 Eur: partenza 01 agosto


Supplementi facoltativi:
+ 50 Euro: trasferimento Santiago - Aeroporto l'ultimo giorno.

Chiedi all'esperto

ULTERIORI DETTAGLI

Volo teorico di riferimento, con Vueling:
VY 6480 FCO - SCQ 17.40 20.50
VY 6481 SCQ - FCO 21.25 #00.10

La quota include:
- Volo andata e ritorno e 1 bagaglio in Stiva con Vueling
- 7 pernottamenti in camera doppia/tripla con prima colazione in Hotel
- Trasferimento Santiago Aeroporto - Sarria
- Trasporto 1 bagaglio a persona max 15/20 Kg lungo le tappe del cammino.

Non include:
- Facchinaggi
- Assistenza tra le tappe
- Pasti non indicati
- Tutto quanto non espressamente indicato

LA CREDENCIAL
Per attestare i 100 Km percorsi sarà necessario munirsi della "Credencial": un documento che accompagna il pellegrino, e che serve a raccogliere tutti i timbri attestanti le soste toccate durante il cammino. Viene rilasciata dall’ufficio del Camino de Santiago oppure nei principali ostelli delle cittadine più importanti per pochi Euro. E’ un pieghevole in cartoncino contenente le generalità del pellegrino sul quale vengono apposte:
• la data ed il luogo della partenza
• i timbri dell’itinerario seguito, sosta per sosta
• il timbro del luogo di arrivo e della data di avvenuto compimento del pellegrinaggio.

LA COMPOSTELA
Da quando il pellegrinaggio a Santiago, nato come fenomeno spontaneo nei secoli IX e X, divenne un fatto istituzionalizzato acquisendo determinate considerazioni sociali, si rese necessario poter certificare che il medesimo fosse stato compiuto. Per questa ragione si utilizzarono inizialmente quei segni che si potevano acquisire solo a Santiago, e cioè un esemplare della vieira, la grossa la conchiglia presente sulle spiagge del nord della Galizia.
E’ facile immaginare come questa rudimentale certificazione potesse facilmente venir falsificata: di fatto, il ripetersi del fenomeno obbligò i prelati compostellani e il Papa stesso a decretare pene di scomunica contro i falsificatori. Più efficaci, in quanto più difficili a falsificarsi, furono le così dette lettere probatorie, che già venivano stilate nel secolo XIII. Queste lettere costituiscono l’origine della “Compostela.”. Durante il secolo XVI, i re cattolici crearono la Fondazione dell’Ospedale Reale, per cui fecero costruire un edificio, oggi occupato dall’ Hostal de los Reyes Catolicos, diventato nel 1954 un hotel di lusso. Presentando la “Compostela “, i pellegrini acquisivano il diritto d’esservi ospitati gratuitamente per tre giorni. I bisogni sanitari dei pellegrini convertirono quest’istituzione, dopo i necessari ampliamenti, nell'ospedale più importante di Galizia, e più tardi nella sede della famosa scuola medica di Santiago di Compostela.
Oggi, la diffusione delle automobili e del turismo hanno determinato una certa crisi del valore religioso del pellegrinaggio. Attualmente la Cattedrale limita il rilascio della “Compostela” solo a coloro che, in possesso della Credenziale, giungono alla tomba dell’Apostolo per un motivo religioso, a piedi, in bicicletta, o a cavallo. Per costoro si esige che abbiano percorso almeno gli ultimi 100 chilometri a piedi o gli ultimi 200 in bicicletta o a cavallo.
La Compostela, pergamena scritta in latino, viene rilasciata, previa presentazione della Credencial, in un palazzo adiacente alla Cattedrale; viene richiesto un contributo di 1 euro.


Hotel considerati o similari:
Sarria: Htl Mar de Plata
Portomarin: Htl Villajardin
Palas de Rey: Htl Arenas Palas
Arzua: Htl Suiza
O Pino: Htl O Pino
Santiago: Htl Hesperia Peregrino / Gelmirez / San Lorenzo

AVVERTENZE IMPORTANTI
- Le strutture da noi proposte sono tutti Hotel con camere doppie/triple/singole, tutte con servizi privati. Gli ostelli NON possono essere prenotati.
- Non è presente assistenza con pulmini tra le tappe. L'arrivo alla tappa successiva è a carico di ciascun partecipante

Chiedi all'esperto

HOTEL e INFO SERVIZI

SARRIA
MAR DEL PLATA

MAR DEL PLATA,

Avvalendosi dell'esperienza alberghiera della famiglia Vázquez Varela, impegnata nel settore della ristorazione dagli anni 70, l'Hotel Mar de Plata, d...continua

PORTOMARIN
VILLAJARDIN

VILLAJARDIN,

Hotel Villa Jardin Portomarín è situato in una delle più emblematiche tappe del Camino de Santiago. Le 36 Camere sono completamente attrezzate, spazi...continua

PALAS DE REI
ARENAS PALAS

ARENAS PALAS,

Questa pensione, recentemente rinnovata, si trova nel centro di Palas de Rey, in pieno Cammino Francese. Dispone di 15 camere con riscaldamento e arr...continua

ARCA - O PINO
HOTEL O PINO

HOTEL O PINO,

Dal 1965 i pellegrini diretti a Santiago, che dista solo 19 Km, trovano riposo e conforto presso l'Hotel O Pino. Questo Hotel Rurale offre 15 camere c...continua

SANTIAGO DE COMPOSTELA
HESPERIA PEREGRINO

HESPERIA PEREGRINO,

Recentemente ristrutturato si trova nella parte nuova della cittá nei pressi del Campus Universitario e della stazione ferroviaria, a circa 15 minuti ...continua

ARZUA
HOTEL SUIZA

HOTEL SUIZA,

L'hotel è situato verso la fine della Cittadina di Arzua, nel Cammino di Santiago, dove la natura offre un posto ideale per il riposo e pellegrini. Ch...continua

scheda tecnica

"IL CAMMINO DI SANTIAGO (VOLO INCLUSO)"

PROFILO ALTIMETRICO DELL'ITINERARIO

01 giorno (martedì): Roma Fiumicino in aereo Santiago de Compostela in bus Sarria (- - -)
Arrivo all'Aeroporto di Santiago de Compostela.
Incontro con il trasferista e trasferimento a Sarria. Pernottamento in Hotel.

02 giorno: Sarria trekking Portomarin (21 km) (B - -)
Dopo la prima colazione, partenza per la prima tappa con destinazione Portomarín.
Il Cammino lascia Sarria e si inizia la giornata attraversando prima Viley e Barbadelo poi. In questo secondo paesino vi suggeriamo una sosta per ammimirare la chiesa di Santiago, dichiarata Monumento Storico Nazionale, costruita nel secolo XII è uno dei migliori esempi di romanico galiziano. Il seguente paese che appare davanti agli occhi del camminante è Rente al quale segue Mercado de Serra. L'itinerario prosegue per Xisto del Camino, Leimán, Pana, Peruscallo, Cortiñas, Lavandeira, Casal, Brea, Morgade, dove c'è solo una casa, Ferreiros, Mirallos, con un'interessante chiesa del secolo XII; Pena, Couto, Rozas, Moimentos, Cotareio, Mercadoiro, dove sono ancora evidenti tratti dell'antica strada; Moutras, Parrocha e Vilachá, paesino rurale di contadini dove si conservano le rovine del Monastero di Loio, culla dei Cavalieri dell'Ordine di Santiago. Emerge in questo paesino l'eremo di Santa María di Loio con muri di stile visigoto. Infine, dopo aver percorso numerosi borghi, si inizia a scorgere una cittadina: Portomarín. Pernottamento in Hotel.

03 giorno: Portomarin trekking Palas de Rei (24 km) (B - -)
Dopo la colazione, il pellegrino ritorna al Cammino, che percorrerà lentamente numerose borghi della regione della Galizia. In questa tappa si attraversa Toxibó, Gonzar, Castromayor, Hospital da Cruz, Ventas de Narón, enclave importante nell'epoca medievale, Prebisa, Lameiros, dove ci si può fermare per visitare la sua Cappella di San Marco. L'itinerario avanza ed entra a Ligonde, paese in cui si fermarono nel loro pellegrinaggio Carlo V e Filippo II nel 1520, e dove a ricordo di questo passaggio è piantata per terra una semplice croce di pietra. Si può visitare anche la chiesa di Santiago, con il suo antico cimitero dei pellegrini. Si continua il percorso verso Portos, dove il pellegrino può lasciare per un momento l'itinerario principale ed avvicinarsi a Vilar de Donas, paesino nel quale c’è un bel tempio romanico maestoso con pitture gotiche del secolo XVI. Ripreso il Cammino principale, si attraversa Lastedo e Valos prima di giungere a Palas de Rei, meta della tappa. Pernottamento in Hotel.

04 giorno: Palas de Rei trekking Arzúa (30 km) (B - -)
Dopo la colazione inizia il viaggio inizia attraversando San Julián del Camino, una piccola città dove sorge un'interessante chiesa romanica. Si prosegue poi per Outeiro da Ponte, nel cui territorio si trova Castello do Pambre, una delle fortezze meglio conservate in Galizia. Il pellegrino attraversa Pontecampaña, Mato Casanova, Porto de Bois e Campanellino. Il primo paese che si incontra dopo aver passato il confine con La Coruña è Coto, seguita dopo da Leboreiro, che conserva un'antica strada romana. Poco dopo si vede apparire Disicabo, Furelos, con la sua chiesa parrocchiale dal secolo XIX e un ponte medievale dal secolo XIV, che conduce alla città successiva della ruta, Melide. Quest’ultimo paese ha una posizione centrale nel Cammino di Santiago, qui si fonde il Cammino francese con gli altri provenienti da Oviedo. All'ingresso del paese il pellegrino scopre una croce in pietra del XIV secolo, uno dei più antichi in Galizia. L'attuale chiesa parrocchiale è stata la chiesa del monastero di Sancti Spiritus. Continua il suo viaggio via Carballal, Ponte das Penas, Raido, Bonete e Castaneda. In quest'ultimo paese si trovavano i forni a calce per la costruzione della cattedrale di Santiago; e si narra che i pellegrini che passavano di qua portavano una pietra ciascuno verso Santiago aumentando così la loro penitenza. Dopo aver attraversato un bel ponte medievale, si passa per Ribadiso, e dopo questo paese si raggiunge la fine della tappa, Arzúa. Pernottamento in Hotel.

05 giorno: Arzúa trekking Arca do Pino (20 km) (B - -)
Colazione in hotel. Il pellegrino comincia con allegria la tappa di questo giorno, domani entrerà a Santiago di Compostela, dove, oltre a visitare in primo luogo il sepolcro dell'Apostolo Martire, le attendono molte altre meraviglie. La prossima tappa oltre ad essere emozionante, per tutta la carica spirituale e sentimentale che ha, è anche spossante. Perciò, il percorso di oggi è breve e tranquillo. Si inizia il cammino attraverso Las Barrosas, dove si trova l'eremita di San Lazzaro ed il Mulino dei Francesi. Attraversa poi Calzada, Calle e Salceda, dove il pellegrino può fermarsi un momento per omaggiare il pellegrino belga morto qui in modo improvviso il 23 agosto 1989, in suo onore è stato costruito un piccolo monumento. Poi il tragitto entra in Brea e poi Santa Irene, per concludere il suo percorso a O Pino. Pernottamento in Hotel.

06 giorno: Arca do Pino trekking Santiago de Compostela (19 km) (B - -)
È arrivato il giorno, il pellegrino inizia l'ultima tappa del Cammino di Santiago con la quale ha percorso una buona parte del territorio spagnolo e ha potuto ammirare le innumerevoli meraviglie, frutto di secoli di storia in cui il Cammino di Santiago ha contribuito non poco a tutto ciò. Comincia il percorso per Burgo, al quale segue Arca, San Antón, Amenal e San Paio. Poi si entra a Lavacolla, paese dove gli antichi pellegrini si lavavano e cambiavano per entrare nella città di Compostela. Dopo aver lasciato questo comune, l'itinerario attraversa Villamalor, San Marcos, Monte do Gozo, San Lázaro per poi giungere finalmente a Santiago.
Sistemazione in hotel.

07 giorno: Santiago de Compostela (B - -)
Prima Colazione in Hotel.
Giornata a disposizione per visitare Santiago de Compostela con le sue affascinanti piazze e stradine porticate. All'interno della Cattedrale la tradizione invita ai pellegrini a seguire vari rituali, il più importante e significativo è l'abbraccio al Santo. Poi si deve rispettare il rito pagano delle testate, che consiste nel dare 3 testate alla statua del Maestro Mateo nel portico della Gloria "affinché trasmetta la sua sapienza ed il talento". Pernottamento in Hotel.

08 giorno: Santiago de Compostela in aereo Roma Fiumicino (B - -)
Dopo la prima colazione, rilascio capera e intera giornata a disposizione.
Trasferimento libero in aeroporto, in tempo per il volo di rientro prenotato.
Qui finisce il nostro viaggio nel passato, con la speranza che questo viaggio vi abbia regalato emozioni uniche e inimitabili per la mente ed il corpo.


Partenze del 2017, incluso volo da Roma.
(minimo 2 adesioni)

da Eur 700 per persona in camera doppia (o tripla) in condizioni di massima disponibilità del volo
Supplemento singola: 250 Euro
Supplemento transfer in caso di singola senza altri partecipanti: 95 Euro

Da considerare anche:
Tasse aeroportuali: 50 Euro
Assic. med/bag/annull. e quote istruttorie: 50 Euro

Condizioni alta stagione:
Supplemento +50 Eur: partenze 20 giugno e 18 luglio
Supplemento+100 Eur: partenza 5 settembre
Supplemento+135 Eur: partenze 08 agosto, 15 agosto
Supplemento+185 Eur: partenza 01 agosto


Supplementi facoltativi:
+ 50 Euro: trasferimento Santiago - Aeroporto l'ultimo giorno.

Volo teorico di riferimento, con Vueling:
VY 6480 FCO - SCQ 17.40 20.50
VY 6481 SCQ - FCO 21.25 #00.10

La quota include:
- Volo andata e ritorno e 1 bagaglio in Stiva con Vueling
- 7 pernottamenti in camera doppia/tripla con prima colazione in Hotel
- Trasferimento Santiago Aeroporto - Sarria
- Trasporto 1 bagaglio a persona max 15/20 Kg lungo le tappe del cammino.

Non include:
- Facchinaggi
- Assistenza tra le tappe
- Pasti non indicati
- Tutto quanto non espressamente indicato

LA CREDENCIAL
Per attestare i 100 Km percorsi sarà necessario munirsi della "Credencial": un documento che accompagna il pellegrino, e che serve a raccogliere tutti i timbri attestanti le soste toccate durante il cammino. Viene rilasciata dall’ufficio del Camino de Santiago oppure nei principali ostelli delle cittadine più importanti per pochi Euro. E’ un pieghevole in cartoncino contenente le generalità del pellegrino sul quale vengono apposte:
• la data ed il luogo della partenza
• i timbri dell’itinerario seguito, sosta per sosta
• il timbro del luogo di arrivo e della data di avvenuto compimento del pellegrinaggio.

LA COMPOSTELA
Da quando il pellegrinaggio a Santiago, nato come fenomeno spontaneo nei secoli IX e X, divenne un fatto istituzionalizzato acquisendo determinate considerazioni sociali, si rese necessario poter certificare che il medesimo fosse stato compiuto. Per questa ragione si utilizzarono inizialmente quei segni che si potevano acquisire solo a Santiago, e cioè un esemplare della vieira, la grossa la conchiglia presente sulle spiagge del nord della Galizia.
E’ facile immaginare come questa rudimentale certificazione potesse facilmente venir falsificata: di fatto, il ripetersi del fenomeno obbligò i prelati compostellani e il Papa stesso a decretare pene di scomunica contro i falsificatori. Più efficaci, in quanto più difficili a falsificarsi, furono le così dette lettere probatorie, che già venivano stilate nel secolo XIII. Queste lettere costituiscono l’origine della “Compostela.”. Durante il secolo XVI, i re cattolici crearono la Fondazione dell’Ospedale Reale, per cui fecero costruire un edificio, oggi occupato dall’ Hostal de los Reyes Catolicos, diventato nel 1954 un hotel di lusso. Presentando la “Compostela “, i pellegrini acquisivano il diritto d’esservi ospitati gratuitamente per tre giorni. I bisogni sanitari dei pellegrini convertirono quest’istituzione, dopo i necessari ampliamenti, nell'ospedale più importante di Galizia, e più tardi nella sede della famosa scuola medica di Santiago di Compostela.
Oggi, la diffusione delle automobili e del turismo hanno determinato una certa crisi del valore religioso del pellegrinaggio. Attualmente la Cattedrale limita il rilascio della “Compostela” solo a coloro che, in possesso della Credenziale, giungono alla tomba dell’Apostolo per un motivo religioso, a piedi, in bicicletta, o a cavallo. Per costoro si esige che abbiano percorso almeno gli ultimi 100 chilometri a piedi o gli ultimi 200 in bicicletta o a cavallo.
La Compostela, pergamena scritta in latino, viene rilasciata, previa presentazione della Credencial, in un palazzo adiacente alla Cattedrale; viene richiesto un contributo di 1 euro.


Hotel considerati o similari:
Sarria: Htl Mar de Plata
Portomarin: Htl Villajardin
Palas de Rey: Htl Arenas Palas
Arzua: Htl Suiza
O Pino: Htl O Pino
Santiago: Htl Hesperia Peregrino / Gelmirez / San Lorenzo

AVVERTENZE IMPORTANTI
- Le strutture da noi proposte sono tutti Hotel con camere doppie/triple/singole, tutte con servizi privati. Gli ostelli NON possono essere prenotati.
- Non è presente assistenza con pulmini tra le tappe. L'arrivo alla tappa successiva è a carico di ciascun partecipante

SARRIA
MAR DEL PLATA

MAR DEL PLATA,

Avvalendosi dell'esperienza alberghiera della famiglia Vázquez Varela, impegnata nel settore della ristorazione dagli anni 70, l'Hotel Mar de Plata, d...continua

PORTOMARIN
VILLAJARDIN

VILLAJARDIN,

Hotel Villa Jardin Portomarín è situato in una delle più emblematiche tappe del Camino de Santiago. Le 36 Camere sono completamente attrezzate, spazi...continua

PALAS DE REI
ARENAS PALAS

ARENAS PALAS,

Questa pensione, recentemente rinnovata, si trova nel centro di Palas de Rey, in pieno Cammino Francese. Dispone di 15 camere con riscaldamento e arr...continua

ARCA - O PINO
HOTEL O PINO

HOTEL O PINO,

Dal 1965 i pellegrini diretti a Santiago, che dista solo 19 Km, trovano riposo e conforto presso l'Hotel O Pino. Questo Hotel Rurale offre 15 camere c...continua

SANTIAGO DE COMPOSTELA
HESPERIA PEREGRINO

HESPERIA PEREGRINO,

Recentemente ristrutturato si trova nella parte nuova della cittá nei pressi del Campus Universitario e della stazione ferroviaria, a circa 15 minuti ...continua

ARZUA
HOTEL SUIZA

HOTEL SUIZA,

L'hotel è situato verso la fine della Cittadina di Arzua, nel Cammino di Santiago, dove la natura offre un posto ideale per il riposo e pellegrini. Ch...continua

Chiedi all'esperto