25/04/2018
"PETRA TOUR 25 APRILE: LA NATURA DI GIORDANIA E IL DESERTO"

Viaggio con altri partecipanti, Volo incluso, 7 giorni - 6 notti

In breve:
Gruppo a Petra con partenza 25 aprile luglio 2018, mezza pensione, pernottamento nel deserto e visita di Wadi Ibn Hammad un buon livello alberghiero. Include 2 notti sul mar morto (con possibilità di 5 stelle), guida in italiano e volo da Roma o Milano e possibilità di avvicinamento da tutti i principali scali italiani.

Prossime partenze:
25 aprile

Quota di partecipazione per persona, incluso volo da Roma.

1065 Euro in camera doppia o tripla

Da considerare anche:
280 Euro Tasse aeroportuali
72 Euro Iscrizione e coperture medico-annullamento

Supplementi e riduzioni:
255 Euro Supplemento singola
70 Euro Supplemento 5 stelle sul Mar morto (suppl. sing. 280 Euro)
150 Euro Partenza da Milano LINATE

Chiedi all'esperto
GIORDANIA, petra, tesoro GIORDANIA, wadi rum, jeep GIORDANIA, petra, monastero GIORDANIA, mar morto, panorama GIORDANIA, Petra, al-Khazneh o Tesoro del faraone. Tomba del 1º secolo a.C

TOUR MAP

Riepilogo partenze previste:
25 aprile 2018

PROGRAMMA DETTAGLIATO

25 APR: Roma in aereo Amman (- - D)
Partenza con volo di linea, arrivo ad Amman, incontro con ns personale per l'assistenza al rilascio del visto e trasferimento in hotel. Sistemazione e cena.

26 APR: Amman, Madaba, Monte Nebo, Al-Karak, Wadi Rum (B - D)
Prima colazione in albergo, incontro con la guida e inizio delle escursioni pianificate.
Madaba, famosa per i suoi eccezionali mosaici bizantini serba una chiesa ortodossa (di San Giorgio), dove si potrà ammirare la mappa della Palestina, mosaico pavimentale eseguito intorno al 560 DC.
Il Monte Nebo è un luogo dal forte significato simbolico, dove si ritiene che vi sia la tomba di Mosè: a protezione delle rovine della chiesa e dei mosaici del IV sec., si trova una chiesa edificata dai Francescani della Custodia di Terra Santa che iniziarono qui gli scavi fin dal 1933. L'area è nel suo complesso in fase di restrutturazione.
Attraverso la strada panoramica si giunge al Wadi Mujib, spettacolare canyon largo 20km.
Al-Karak, detta anche Kerak è una piccola città della Giordania nota soprattutto per il celebre castello crociato. La costruzione del castello crociato ebbe inizio negli anni Quaranta del XII secolo per iniziativa di Pagano, vassallo del re Folco, e fu nota col nome di Petra Deserti. I Crociati lo chiamarono Crac dei Moabiti o Kerak di Moab, nomi con cui spesso viene indicato nei libri di storia.
Nel pomeriggio arrivo nel deserto di Wadi Rum. Sistemazione preso il campo riservato, cena tradizionale e pernottamento.

27 APR: Wadi Rum (4x4), Beida, Petra (B - D)
Prima colazione in campo tendato, escursione nel deserto in 4x4 di circa 2 ore.
Il Wadi Rum, anche detto Valle della Luna, è una valle scavata nei millenni dallo scorrere di un fiume nel suolo sabbioso e di roccia granitica della Giordania meridionale, a soli 60 km circa a est di Aqaba. In Occidente il Wadi Rum è diventato maggiormente conosciuto per merito dell'alto ufficiale britannico T. E. Lawrence, che fissò qui la sua base operativa durante la Rivolta Araba nel 1917–18.
Nel 1998 Wadi Rum fu dichiarata un'area protetta e ad oggi rappresente una delle attrazioni principali della Giordania.
Questa zona è formata da montagne sabbiose con colorazioni molto varie, che spaziano dal giallo al bianco, al rosso ed al marrone, intervallate da profondi canyon con formazioni geologiche. Il panorama è anche distinto per i suoi delicati archi e ponti naturali, nonché da pietre modellate come funghi, intagliate e plasmate naturalmente da anni di vento ed erosione. Wadi Rum possiede fauna e flora rare ed endemiche.
Le molte tribù beduine che vivono a Wadi Rum hanno un ruolo che ha un forte impatto sulla sua bellezza. Anche se alcuni ora vivono in case in cemento, la maggioranza ancora veste nel suo abito tradizionale e tiene alle proprie tradizioni, conducendo un modo di vivere nomade di estate, allevando dromedari e capre e bevendo il loro latte, così come tessendo dalle lane di capra per confezionare capi da indossare durante l'estate.
Circa 30.000 incisioni rupestri decorano le superfici di tenera arenaria delle pareti rocciose del Wadi Rum: si tratta di petroglifi realizzati prima dalle tribù di Thamudeni, provenienti dall'Arabia meridionale e poi dei Nabatei che insediatisi nel Wadi Rum, nel IV secolo a.C., vissero pacificamente coi Thamudeni, adorando le stesse divinità, tra cui Dushara.
Al termine, trasferimento sino a Petra. Sosta a Beida (piccola Petra), un logo molto interessante, soprattutto se visionato prima di Petra. Si dice che a causa della sua somiglianza alla "grande Petra", sia stata usata per celare la reale posizione della capitale del regno nabateo, per ingannare nemici e predoni male intenzionati.
Al termine della visita, trasferimento in hotel a Wadi Musa (Petra), cena e pernottamento.

28 APR: Petra (B - D)
Prima colazione in albergo, incontro con la guida e inizio delle escursioni pianificate.
In accordo con la vostra guida, si partirà probabilmente al mattino presto per visitare la zona archeologica più bella del Medio Oriente, con la prima luce del giorno che esalta il colore rosso e rosa della montagna in cui è scavata l’antica città dei Nabatei. Il lungo e stretto canyon d’ingresso conduce di fronte alla facciata dell’imponente “Khazneh” (il Tesoro), lo spettacolare, famoso e meglio conservato monumento di Petra. Oltre alla visita del teatro e degli oltre 800 monumenti presenti nell’area, suggeriamo una lunga passeggiata di un’oretta verso il Monastero (El Deir), oppure ancora oltre per arrivare alla Tomba di Aronne.
È consigliabile alzarsi presto ed entrare nel sito immediatamente alla sua apertura.
Nel pomeriggio rientro in albergo per la cena e il pernottamento.

29 APR: Petra, Wadi Ibn Hammad, Mar Morto (B - D)
Prima colazione in hotel e inizio del viaggio di rientro verso nord, sino alle rive del Mar Morto.
Lo stereotipo del Medio Oriente come una regione di deserti e paesaggi infiniti beige senza vita è rotta quando incontrano luoghi come Wadi Ibn Hammad. Qui, in uno scenario degno di foresta pluviale in mezzo alla sterilità intorno, sorge un'oasi incastonata in una valle di montagne di sabbia che circondano la diga di Wadi Mujib, che a sua volta mette in evidenza le forti acque turchesi. Giù nella valle, attraverso una strada tortuosa, arriviamo a Wadi Ibn Hammad, collocato 285 metri sotto il livello del mare. Il posto è una meta turistica riconosciuta dal governo locale, ma per fortuna o purtroppo, non ampiamente conosciuta e visitata. La bassa frequenza di persone che rende il sito ancora più pulito e ben conservato. L'escursione è considerata semplice e può essere fatto in circa due ore. Lungo la strada paesaggi mozzafiato: sorgenti calde, cascate, una varietà di piante e rocce suggestive forme che indicano chiaramente che un giorno, milioni di anni fa, tutto quello che c'è sempre stato immerso in acqua.
Al termine, proseguimento per il Mar Morto. Non lasciatevi trarre in inganno dal nome, perché la regione del Mar Morto è veramente piena di vita: nelle acque ricche di minerali del suo mare, a 400 metri sotto il livello del mare, nelle sorgenti termali ricche di minerali e di proprietà curative, nel famoso fango nero dalle doti terapeutiche, nei raggi del sole, nella stessa aria che respirate. E oltre ai benefici per la vostra salute, la regione vi offre avventura, escursioni, turismo e relax all'insegna del lusso. Potete godervi i doni della natura e i tesori del passato tutto l'anno, in un clima di eterna primavera e estate: le giornale di sole in un anno sono oltre 330. Qualsiasi viaggio in Giordania che sia degno di tale nome, dorrebbe sempre prevedere una sosta o un soggiorno nella regione del Mar Morto: per il massimo dello svago nel punto più basso della Terra!
Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

30 APR: Mar Morto (B - D)
Prima colazione e cena in hotel. Giornata relax.
Accesso alla spiaggia incluso.
Non include trattamenti estetici supplementari.

01 MAG: Mar Morto, Amman in aereo Roma (B - -)
Dopo la prima colazione, partenza per l’aeroporto di Amman in tempo per il volo di rientro in Italia.

LEGENDA PASTI:
B = colazione | L = pranzo | D = cena

Chiedi all'esperto

QUOTE

Quota di partecipazione per persona, incluso volo da Roma.

1065 Euro in camera doppia o tripla

Da considerare anche:
280 Euro Tasse aeroportuali
72 Euro Iscrizione e coperture medico-annullamento

Supplementi e riduzioni:
255 Euro Supplemento singola
70 Euro Supplemento 5 stelle sul Mar morto (suppl. sing. 280 Euro)
150 Euro Partenza da Milano LINATE

Chiedi all'esperto

ULTERIORI DETTAGLI

VOLO DI RIFERIMENTO:
LLSDQA
1 RJ 102 G 25APR 3 FCO-AMM 14.10 18.40
2 RJ 101 G 01MAY 2 AMM-FCO 10.50 13.40


La quota include:
Volo, Incontro & assistenza in Amman Aeroporto, Visto, Trasferimento mezzo privato, Ingressi nei siti, Due ore safari, jeep in wadi Rum, Guida parlante italiano, colazione e cene in hotel

Non include:
Bevande, Mance, Spese personali

Hotel considerati:
Amman @ Gerasa hotel 4st
Petra @ Moon 4st
Wadi Rum @ Sun city camp
Mar Morto @ Ramada hotel 4st o Holiday inn 5st (con supplemento)

Il tour sarà riconfermato con minimo 10 adesioni

IMPORTANTE:
QUOTE SVILUPPATE SULLA BASE DI MASSIMA DISPONIBILITÀ DI VOLI E SERVIZI.
Sulla base di cambio eur/usd: 1.18 - eventuali oscillazioni potrebbero influire sulla quota.

Chiedi all'esperto

HOTEL e INFO SERVIZI

AMMAN
MISK HOTEL

MISK HOTEL,

Il moderno Misk è stato inaugurato nel 2010 ed è a circa a 7 km dal centro di Amman. Dispone di un ristorante giordano e ampie camere con TV LCD....continua

PETRA - WADI MOUSA
PETRA PANORAMA

PETRA PANORAMA,

L'hotel si trova in località Wadi Mousa, a poca distanza dall'ingresso del sito archeologico di petra e in posizione panoramica, adagiato sulle motagn...continua

scheda tecnica

"PETRA TOUR 25 APRILE: LA NATURA DI GIORDANIA E IL DESERTO"

25 APR: Roma in aereo Amman (- - D)
Partenza con volo di linea, arrivo ad Amman, incontro con ns personale per l'assistenza al rilascio del visto e trasferimento in hotel. Sistemazione e cena.

26 APR: Amman, Madaba, Monte Nebo, Al-Karak, Wadi Rum (B - D)
Prima colazione in albergo, incontro con la guida e inizio delle escursioni pianificate.
Madaba, famosa per i suoi eccezionali mosaici bizantini serba una chiesa ortodossa (di San Giorgio), dove si potrà ammirare la mappa della Palestina, mosaico pavimentale eseguito intorno al 560 DC.
Il Monte Nebo è un luogo dal forte significato simbolico, dove si ritiene che vi sia la tomba di Mosè: a protezione delle rovine della chiesa e dei mosaici del IV sec., si trova una chiesa edificata dai Francescani della Custodia di Terra Santa che iniziarono qui gli scavi fin dal 1933. L'area è nel suo complesso in fase di restrutturazione.
Attraverso la strada panoramica si giunge al Wadi Mujib, spettacolare canyon largo 20km.
Al-Karak, detta anche Kerak è una piccola città della Giordania nota soprattutto per il celebre castello crociato. La costruzione del castello crociato ebbe inizio negli anni Quaranta del XII secolo per iniziativa di Pagano, vassallo del re Folco, e fu nota col nome di Petra Deserti. I Crociati lo chiamarono Crac dei Moabiti o Kerak di Moab, nomi con cui spesso viene indicato nei libri di storia.
Nel pomeriggio arrivo nel deserto di Wadi Rum. Sistemazione preso il campo riservato, cena tradizionale e pernottamento.

27 APR: Wadi Rum (4x4), Beida, Petra (B - D)
Prima colazione in campo tendato, escursione nel deserto in 4x4 di circa 2 ore.
Il Wadi Rum, anche detto Valle della Luna, è una valle scavata nei millenni dallo scorrere di un fiume nel suolo sabbioso e di roccia granitica della Giordania meridionale, a soli 60 km circa a est di Aqaba. In Occidente il Wadi Rum è diventato maggiormente conosciuto per merito dell'alto ufficiale britannico T. E. Lawrence, che fissò qui la sua base operativa durante la Rivolta Araba nel 1917–18.
Nel 1998 Wadi Rum fu dichiarata un'area protetta e ad oggi rappresente una delle attrazioni principali della Giordania.
Questa zona è formata da montagne sabbiose con colorazioni molto varie, che spaziano dal giallo al bianco, al rosso ed al marrone, intervallate da profondi canyon con formazioni geologiche. Il panorama è anche distinto per i suoi delicati archi e ponti naturali, nonché da pietre modellate come funghi, intagliate e plasmate naturalmente da anni di vento ed erosione. Wadi Rum possiede fauna e flora rare ed endemiche.
Le molte tribù beduine che vivono a Wadi Rum hanno un ruolo che ha un forte impatto sulla sua bellezza. Anche se alcuni ora vivono in case in cemento, la maggioranza ancora veste nel suo abito tradizionale e tiene alle proprie tradizioni, conducendo un modo di vivere nomade di estate, allevando dromedari e capre e bevendo il loro latte, così come tessendo dalle lane di capra per confezionare capi da indossare durante l'estate.
Circa 30.000 incisioni rupestri decorano le superfici di tenera arenaria delle pareti rocciose del Wadi Rum: si tratta di petroglifi realizzati prima dalle tribù di Thamudeni, provenienti dall'Arabia meridionale e poi dei Nabatei che insediatisi nel Wadi Rum, nel IV secolo a.C., vissero pacificamente coi Thamudeni, adorando le stesse divinità, tra cui Dushara.
Al termine, trasferimento sino a Petra. Sosta a Beida (piccola Petra), un logo molto interessante, soprattutto se visionato prima di Petra. Si dice che a causa della sua somiglianza alla "grande Petra", sia stata usata per celare la reale posizione della capitale del regno nabateo, per ingannare nemici e predoni male intenzionati.
Al termine della visita, trasferimento in hotel a Wadi Musa (Petra), cena e pernottamento.

28 APR: Petra (B - D)
Prima colazione in albergo, incontro con la guida e inizio delle escursioni pianificate.
In accordo con la vostra guida, si partirà probabilmente al mattino presto per visitare la zona archeologica più bella del Medio Oriente, con la prima luce del giorno che esalta il colore rosso e rosa della montagna in cui è scavata l’antica città dei Nabatei. Il lungo e stretto canyon d’ingresso conduce di fronte alla facciata dell’imponente “Khazneh” (il Tesoro), lo spettacolare, famoso e meglio conservato monumento di Petra. Oltre alla visita del teatro e degli oltre 800 monumenti presenti nell’area, suggeriamo una lunga passeggiata di un’oretta verso il Monastero (El Deir), oppure ancora oltre per arrivare alla Tomba di Aronne.
È consigliabile alzarsi presto ed entrare nel sito immediatamente alla sua apertura.
Nel pomeriggio rientro in albergo per la cena e il pernottamento.

29 APR: Petra, Wadi Ibn Hammad, Mar Morto (B - D)
Prima colazione in hotel e inizio del viaggio di rientro verso nord, sino alle rive del Mar Morto.
Lo stereotipo del Medio Oriente come una regione di deserti e paesaggi infiniti beige senza vita è rotta quando incontrano luoghi come Wadi Ibn Hammad. Qui, in uno scenario degno di foresta pluviale in mezzo alla sterilità intorno, sorge un'oasi incastonata in una valle di montagne di sabbia che circondano la diga di Wadi Mujib, che a sua volta mette in evidenza le forti acque turchesi. Giù nella valle, attraverso una strada tortuosa, arriviamo a Wadi Ibn Hammad, collocato 285 metri sotto il livello del mare. Il posto è una meta turistica riconosciuta dal governo locale, ma per fortuna o purtroppo, non ampiamente conosciuta e visitata. La bassa frequenza di persone che rende il sito ancora più pulito e ben conservato. L'escursione è considerata semplice e può essere fatto in circa due ore. Lungo la strada paesaggi mozzafiato: sorgenti calde, cascate, una varietà di piante e rocce suggestive forme che indicano chiaramente che un giorno, milioni di anni fa, tutto quello che c'è sempre stato immerso in acqua.
Al termine, proseguimento per il Mar Morto. Non lasciatevi trarre in inganno dal nome, perché la regione del Mar Morto è veramente piena di vita: nelle acque ricche di minerali del suo mare, a 400 metri sotto il livello del mare, nelle sorgenti termali ricche di minerali e di proprietà curative, nel famoso fango nero dalle doti terapeutiche, nei raggi del sole, nella stessa aria che respirate. E oltre ai benefici per la vostra salute, la regione vi offre avventura, escursioni, turismo e relax all'insegna del lusso. Potete godervi i doni della natura e i tesori del passato tutto l'anno, in un clima di eterna primavera e estate: le giornale di sole in un anno sono oltre 330. Qualsiasi viaggio in Giordania che sia degno di tale nome, dorrebbe sempre prevedere una sosta o un soggiorno nella regione del Mar Morto: per il massimo dello svago nel punto più basso della Terra!
Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

30 APR: Mar Morto (B - D)
Prima colazione e cena in hotel. Giornata relax.
Accesso alla spiaggia incluso.
Non include trattamenti estetici supplementari.

01 MAG: Mar Morto, Amman in aereo Roma (B - -)
Dopo la prima colazione, partenza per l’aeroporto di Amman in tempo per il volo di rientro in Italia.

LEGENDA PASTI:
B = colazione | L = pranzo | D = cena

Quota di partecipazione per persona, incluso volo da Roma.

1065 Euro in camera doppia o tripla

Da considerare anche:
280 Euro Tasse aeroportuali
72 Euro Iscrizione e coperture medico-annullamento

Supplementi e riduzioni:
255 Euro Supplemento singola
70 Euro Supplemento 5 stelle sul Mar morto (suppl. sing. 280 Euro)
150 Euro Partenza da Milano LINATE

VOLO DI RIFERIMENTO:
LLSDQA
1 RJ 102 G 25APR 3 FCO-AMM 14.10 18.40
2 RJ 101 G 01MAY 2 AMM-FCO 10.50 13.40


La quota include:
Volo, Incontro & assistenza in Amman Aeroporto, Visto, Trasferimento mezzo privato, Ingressi nei siti, Due ore safari, jeep in wadi Rum, Guida parlante italiano, colazione e cene in hotel

Non include:
Bevande, Mance, Spese personali

Hotel considerati:
Amman @ Gerasa hotel 4st
Petra @ Moon 4st
Wadi Rum @ Sun city camp
Mar Morto @ Ramada hotel 4st o Holiday inn 5st (con supplemento)

Il tour sarà riconfermato con minimo 10 adesioni

IMPORTANTE:
QUOTE SVILUPPATE SULLA BASE DI MASSIMA DISPONIBILITÀ DI VOLI E SERVIZI.
Sulla base di cambio eur/usd: 1.18 - eventuali oscillazioni potrebbero influire sulla quota.

AMMAN
MISK HOTEL

MISK HOTEL,

Il moderno Misk è stato inaugurato nel 2010 ed è a circa a 7 km dal centro di Amman. Dispone di un ristorante giordano e ampie camere con TV LCD....continua

PETRA - WADI MOUSA
PETRA PANORAMA

PETRA PANORAMA,

L'hotel si trova in località Wadi Mousa, a poca distanza dall'ingresso del sito archeologico di petra e in posizione panoramica, adagiato sulle motagn...continua

Chiedi all'esperto