28/12/2019
"PETRA, TOUR CAPODANNO CON VEGLIONE NEL DESERTO (28 DIC)"

Viaggio con altri partecipanti, Volo incluso, 8 giorni - 7 notti

In breve:
Tour Speciale con veglione nel deserto. Gruppo con volo da Roma, buon livello alberghiero, mezza pensione e massima assistenza. Alla scoperta di Petra, Mar Morto, deserto di Wadi rum e delle bellezze della Giordania

Prossime partenze:

2019
28 dicembre;

Quota per persona, volo incluso da Roma

in doppia/tripla: 1645 Euro
supplemento singola: 315 Euro

Da considerare anche:
Tasse aeroportuali: 305 Euro circa
Assicurazione (med/bag/annull) + iscrizione: 90 Euro
Tenda Igloo Martian: fino a 100 Euro persona (disponibilità limitatissima)
Supplemento volo da Milano o altri scali, con Alitalia: a partire da 120 Euro

Chiedi all'esperto
GIORDANIA, Petra, veduta dall'altro del Tesoro GIORDANIA, HIKING NEL SITO ARCHEOLOGICO DI PETRA GIORDANIA, GRUPPO DI STUDENTESSE IN VISITA A PETRA GIORDANIA, GIORDANIA, RAGAZZE AD AMMAN GIORDANIA, MADABA, I MOSAICI DELLA CHIESA DI SAN GIORGIO

TOUR MAP

Riepilogo partenze previste:
28 dicembre 2019

PROGRAMMA DETTAGLIATO

28 DIC: Roma in aereo Amman (- - D)
Volo dall'Italia. Arrivo, incontro con nostro personale d'agenzia, assistenza al rilascio del visto (incluso) e trasferimento in hotel.
Cena e pernottamento.
In caso di sensibile ritardo del volo potrebbe essere necessario servire la cena fredda, in camera.

29 DIC: Amman, Jerash, City Tour, Amman (B - D)
Prima colazione, incontro con la guida e inizio delle escursioni in programma.
La giornata dedicata alla visita dei siti archeologici a nord della capitale.
Amman è la capitale e la città più popolosa città della Giordania, formata da 14 colline. La città antica dove è situata Amman, sembra che in origine si chiamasse Rab Amoon e poi nel III secolo a.C. venne chiamata Filadelfia. Il giro turistico classico prevede una visita panoramica e la visita della notevolissima cittadella archeologica, molto interessante, con il suo piccolo ma interessantissimo museo.
Jarash (la “Pompei d’Oriente“), anche conosciuta come Gerasa, la città fece parte di un sodalizio commerciale e militare assieme ad altre nove città denominato Decapolis, che sfociò, nei primi anni dell'era cristiana, in un periodo di grande splendore. Grazie alla presenza del fiume Wadi Jerash, già nel Neolitico il centro era abitato e d'altronde i resti che affiorano oggi dai siti archeologici appartengono ad un ventaglio storico che va dall'età del bronzo a quella romana. Oggi Jerash è la più estesa area archeologica del nord della Giordania e conserva ancora un bel teatro, il tempio di Zeus e quello di Artemide con le alte colonne che ondeggiano al vento, il ninfeo, il cardo maximo ed il foro.
Rientro ad Amman, cena e pernottamento in albergo.

30 DIC: Amman, Castelli Del Deserto, Amman (B - D)
Prima colazione, incontro con la guida e inizio delle escursioni pianificate.
Partenza verso la zona orientale del Paese per la visita dei Castelli del Deserto. Con questa denominazione ci si riferisce principalmente a tre castelli della Giordania, due dei quali costruiti nell'VIII secolo dagli Omayyadi nei pressi dell'attuale confine con l'Iraq. I tre castelli sono, in ordine di vicinanza rispetto ad Amman: il Castello di Haraneh, il Castello di Amra e il Castello Qasr Azraq. I tre castelli erano più palazzi che fortezze vere e proprie, poiché gli Omayyadi erano stati in origine mercanti beduini e volevano apparire come "principi del deserto" agli occhi dei beduini, loro preziosi alleati.
Tuttavia gli Omayyadi costruirono solo due di questi tre castelli, come detto, poiché il terzo fu costruito verso il I secolo a.C., quando i Romani conquistarono la Giordania guidati da Pompeo; il castello fu successivamente abbandonato e intorno all'VIII secolo ricostruito dagli Omayyadi. Tuttavia, spesso con il termine Castelli del deserto si fa riferimento ad un sito più ampio, che comprende nove differenti complessi. Rientro ad Amman, visita della Cittadella archeologica dominante il teatro romano, il tempio di ercole e tempo libero per una piacevole visita a piedi nella città vecchia.
Rientro in albergo, cena libera e pernottamento.

31 DIC: Amman, Madaba, Nebo, Wadi Rum (4x4) (B - D)
Prima colazione, incontro con la guida e inizio delle escursioni pianificate.
Madaba, famosa per i suoi eccezionali mosaici bizantini serba una chiesa ortodossa (di San Giorgio), dove si potrà ammirare la mappa della Palestina, mosaico pavimentale eseguito intorno al 560 DC.
Il Monte Nebo è un luogo dal forte significato simbolico, dove si ritiene che vi sia la tomba di Mosè: a protezione delle rovine della chiesa e dei mosaici del IV sec., si trova una chiesa edificata dai Francescani della Custodia di Terra Santa che iniziarono qui gli scavi fin dal 1933. L'area è nel suo complesso in fase di ristrutturazione.
Nel pomeriggio avanzato, arrivo nel deserto di Wadi Rum e escursione nel deserto in 4x4 di circa 2 ore. Il Wadi Rum, anche detto Valle della Luna, è una valle scavata nei millenni dallo scorrere di un fiume nel suolo sabbioso e di roccia granitica della Giordania meridionale, a soli 60 km circa a est di Aqaba. In Occidente il Wadi Rum è diventato maggiormente conosciuto per merito dell'alto ufficiale britannico T. E. Lawrence, che fissò qui la sua base operativa durante la Rivolta Araba nel 1917–18. Nel 1998 Wadi Rum fu dichiarata un'area protetta e ad oggi rappresenta una delle attrazioni principali della Giordania. Questa zona è formata da montagne sabbiose con colorazioni molto varie, che spaziano dal giallo al bianco, al rosso ed al marrone, intervallate da profondi canyon con formazioni geologiche. Il panorama è anche distinto per i suoi delicati archi e ponti naturali, nonché da pietre modellate come funghi, intagliate e plasmate naturalmente da anni di vento ed erosione. Wadi Rum possiede fauna e flora rare ed endemiche. Al termine, sistemazione preso il campo, veglione nel deserto con festa che si terrà c/o il campo riservato.
Pernottamento.

01 GEN: Wadi Rum, Beida, Shobak, Petra (B - D)
Prima colazione, incontro con la guida e inizio delle escursioni pianificate.
Beida (piccola Petra), un logo molto interessante, soprattutto se visionato prima di Petra. Si dice che a causa della sua somiglianza alla "grande Petra", sia stata usata per celare la reale posizione della capitale del regno nabateo, per ingannare nemici e predoni male intenzionati.
Shobak (anche conosciuto come Montreal) era un castello crociato sito nella parte orientale del Wadi Araba, costruito sul fianco di una montagna rocciosa di forma conica. Le rovine di Montreal, detto in arabo Shobak o Sawbak, si trovano attualmente nel territorio giordano. Parte del castello non è ancora stato ristrutturato. Al temine delle escursioni, trasferimento a Petra.
Sistemazione e cena.

Attenzione: a partire dai primi di settembre 2019 è iniziata un'opera di consolidamento e scavo del sito di Shobak. Potrebbe essere impossibile effettuare la visita. In caso sarà effettuata una attività alternativa.

02 GEN: Petra (B - D)
Prima colazione, incontro con la guida e inizio delle escursioni pianificate.
Usualmente le guide preferiscono iniziare al mattino presto per visitare la zona archeologica più bella del Medio Oriente, con la prima luce del giorno che esalta il colore rosso e rosa della montagna in cui è scavata l’antica città dei Nabatei. Il lungo e stretto canyon d’ingresso conduce di fronte alla facciata dell’imponente “Khazneh” (il Tesoro), lo spettacolare, famoso e meglio conservato monumento di Petra. Oltre alla visita del teatro e degli oltre 800 monumenti presenti nell'area, suggeriamo una lunga passeggiata di un’oretta verso il Monastero (El Deir), oppure ancora oltre per arrivare alla Tomba di Aronne. È consigliabile alzarsi presto ed entrare nel sito immediatamente alla sua apertura. Nel pomeriggio rientro in albergo per la cena e il pernottamento.

03 GEN: Petra, Mar Morto (B - D)
Prima colazione in hotel, incontro con la guida e inizio del trasferimento che vi porterà fin sulle rive del Mar Morto.
Arrivo, sistemazione in hotel e tempo a disposizione.
Il Mar Morto è un luogo unico al mondo. Il mare (o forse sarebbe opportuno chiamarlo lago, viste le sue limitate dimensioni) è privo di qualsiasi forma di vita a causa dell’altissima concentrazione di sali minerali: il tasso di salinità è di ben sei volte quello del nostro Mediterraneo. Resto della giornata da dedicare al relax, alle piscine dell'albergo, alle acque curative ed ai fanghi del Mar Morto, ed ai trattamenti (non inclusi) proposti dall'albergo.

04 GEN: Mar Morto, Amman aeroporto in aereo Roma (B - -)
Prima colazione in hotel e trasferimento in aeroporto in tempo per il volo di rientro in Italia.

Legenda pasti: B = colazione | D = cena

Chiedi all'esperto

QUOTE

Quota per persona, volo incluso da Roma

in doppia/tripla: 1645 Euro
supplemento singola: 315 Euro

Da considerare anche:
Tasse aeroportuali: 305 Euro circa
Assicurazione (med/bag/annull) + iscrizione: 90 Euro
Tenda Igloo Martian: fino a 100 Euro persona (disponibilità limitatissima)
Supplemento volo da Milano o altri scali, con Alitalia: a partire da 120 Euro

Chiedi all'esperto

ULTERIORI DETTAGLI

Volo considerato:
VDBNW2
  1  RJ 102 28DEC FCO-AMM 15.30 19.55
  2  RJ 101 04JAN AMM-FCO 11.05 14.00

La quota include:
- Voli indicati
- Assistenza del nostro rappresentante locale ad Amman in arrivo e in partenza
- Trasferimenti da/per aeroporto
- Sistemazione in camera doppia negli alberghi menzionati
- Trattamento di mezza pensione (colazione e cena)
- Cenone di fine anno nel deserto del Wadi Rum
- Visite come da programma con guida qualificata parlante Italiano
- Ingressi nei siti come da itinerario
- Escursione in 4X4 nel Wadi Rum
- Visto

Non include:
- Pranzi e bevande ai pasti
- Mance a guida ed autista
- Extra in genere
- Spese personali e tutto quanto non espressamente indicato nella voce “la quota comprende”

Hotel considerati:
3 notti Amman: Gerasa (4 stelle)
1 notte Wadi Rum: Sun city camp in tenda con bagno privato
2 notti Petra: Sella hotel  
1 notte Mar morto: Holiday inn Resort

Chiedi all'esperto

HOTEL e INFO SERVIZI

AMMAN
GERASA HOTEL

GERASA HOTEL,

Dotato di connessione Wi-Fi gratuita, ristorante e piscina all'aperto stagionale, il Gerasa Hotel offre sistemazioni di buon livello ad Amman, a 5 km ...continua

WADI MUOSA (PETRA)
SELLA HOTEL

SELLA HOTEL,

Buon hotel molto ben tenuto e confortevole che si trova in posizione strategica, subito fuori all'ingresso dell'area archeologica di Petra ed a breve ...continua

WADI RUM
SUN CITY CAMP

SUN CITY CAMP,

Il Sun city, ad oggi, è il miglio campo del deserto di Wadi rum
Dispone di 30 tende privati per alloggio matrimoniale o due letti singoli, tutt...continua

MAR MORTO
HOLIDAY INN RESORT DEAD SEA

HOLIDAY INN RESORT DEAD SEA,

L'holiday Inn Hotel è struttura di buon livello e di nuova apertura (restrutturazione 2009) di medie dimensioni e con circa 200 camere tra standard, s...continua

scheda tecnica

"PETRA, TOUR CAPODANNO CON VEGLIONE NEL DESERTO (28 DIC)"

28 DIC: Roma in aereo Amman (- - D)
Volo dall'Italia. Arrivo, incontro con nostro personale d'agenzia, assistenza al rilascio del visto (incluso) e trasferimento in hotel.
Cena e pernottamento.
In caso di sensibile ritardo del volo potrebbe essere necessario servire la cena fredda, in camera.

29 DIC: Amman, Jerash, City Tour, Amman (B - D)
Prima colazione, incontro con la guida e inizio delle escursioni in programma.
La giornata dedicata alla visita dei siti archeologici a nord della capitale.
Amman è la capitale e la città più popolosa città della Giordania, formata da 14 colline. La città antica dove è situata Amman, sembra che in origine si chiamasse Rab Amoon e poi nel III secolo a.C. venne chiamata Filadelfia. Il giro turistico classico prevede una visita panoramica e la visita della notevolissima cittadella archeologica, molto interessante, con il suo piccolo ma interessantissimo museo.
Jarash (la “Pompei d’Oriente“), anche conosciuta come Gerasa, la città fece parte di un sodalizio commerciale e militare assieme ad altre nove città denominato Decapolis, che sfociò, nei primi anni dell'era cristiana, in un periodo di grande splendore. Grazie alla presenza del fiume Wadi Jerash, già nel Neolitico il centro era abitato e d'altronde i resti che affiorano oggi dai siti archeologici appartengono ad un ventaglio storico che va dall'età del bronzo a quella romana. Oggi Jerash è la più estesa area archeologica del nord della Giordania e conserva ancora un bel teatro, il tempio di Zeus e quello di Artemide con le alte colonne che ondeggiano al vento, il ninfeo, il cardo maximo ed il foro.
Rientro ad Amman, cena e pernottamento in albergo.

30 DIC: Amman, Castelli Del Deserto, Amman (B - D)
Prima colazione, incontro con la guida e inizio delle escursioni pianificate.
Partenza verso la zona orientale del Paese per la visita dei Castelli del Deserto. Con questa denominazione ci si riferisce principalmente a tre castelli della Giordania, due dei quali costruiti nell'VIII secolo dagli Omayyadi nei pressi dell'attuale confine con l'Iraq. I tre castelli sono, in ordine di vicinanza rispetto ad Amman: il Castello di Haraneh, il Castello di Amra e il Castello Qasr Azraq. I tre castelli erano più palazzi che fortezze vere e proprie, poiché gli Omayyadi erano stati in origine mercanti beduini e volevano apparire come "principi del deserto" agli occhi dei beduini, loro preziosi alleati.
Tuttavia gli Omayyadi costruirono solo due di questi tre castelli, come detto, poiché il terzo fu costruito verso il I secolo a.C., quando i Romani conquistarono la Giordania guidati da Pompeo; il castello fu successivamente abbandonato e intorno all'VIII secolo ricostruito dagli Omayyadi. Tuttavia, spesso con il termine Castelli del deserto si fa riferimento ad un sito più ampio, che comprende nove differenti complessi. Rientro ad Amman, visita della Cittadella archeologica dominante il teatro romano, il tempio di ercole e tempo libero per una piacevole visita a piedi nella città vecchia.
Rientro in albergo, cena libera e pernottamento.

31 DIC: Amman, Madaba, Nebo, Wadi Rum (4x4) (B - D)
Prima colazione, incontro con la guida e inizio delle escursioni pianificate.
Madaba, famosa per i suoi eccezionali mosaici bizantini serba una chiesa ortodossa (di San Giorgio), dove si potrà ammirare la mappa della Palestina, mosaico pavimentale eseguito intorno al 560 DC.
Il Monte Nebo è un luogo dal forte significato simbolico, dove si ritiene che vi sia la tomba di Mosè: a protezione delle rovine della chiesa e dei mosaici del IV sec., si trova una chiesa edificata dai Francescani della Custodia di Terra Santa che iniziarono qui gli scavi fin dal 1933. L'area è nel suo complesso in fase di ristrutturazione.
Nel pomeriggio avanzato, arrivo nel deserto di Wadi Rum e escursione nel deserto in 4x4 di circa 2 ore. Il Wadi Rum, anche detto Valle della Luna, è una valle scavata nei millenni dallo scorrere di un fiume nel suolo sabbioso e di roccia granitica della Giordania meridionale, a soli 60 km circa a est di Aqaba. In Occidente il Wadi Rum è diventato maggiormente conosciuto per merito dell'alto ufficiale britannico T. E. Lawrence, che fissò qui la sua base operativa durante la Rivolta Araba nel 1917–18. Nel 1998 Wadi Rum fu dichiarata un'area protetta e ad oggi rappresenta una delle attrazioni principali della Giordania. Questa zona è formata da montagne sabbiose con colorazioni molto varie, che spaziano dal giallo al bianco, al rosso ed al marrone, intervallate da profondi canyon con formazioni geologiche. Il panorama è anche distinto per i suoi delicati archi e ponti naturali, nonché da pietre modellate come funghi, intagliate e plasmate naturalmente da anni di vento ed erosione. Wadi Rum possiede fauna e flora rare ed endemiche. Al termine, sistemazione preso il campo, veglione nel deserto con festa che si terrà c/o il campo riservato.
Pernottamento.

01 GEN: Wadi Rum, Beida, Shobak, Petra (B - D)
Prima colazione, incontro con la guida e inizio delle escursioni pianificate.
Beida (piccola Petra), un logo molto interessante, soprattutto se visionato prima di Petra. Si dice che a causa della sua somiglianza alla "grande Petra", sia stata usata per celare la reale posizione della capitale del regno nabateo, per ingannare nemici e predoni male intenzionati.
Shobak (anche conosciuto come Montreal) era un castello crociato sito nella parte orientale del Wadi Araba, costruito sul fianco di una montagna rocciosa di forma conica. Le rovine di Montreal, detto in arabo Shobak o Sawbak, si trovano attualmente nel territorio giordano. Parte del castello non è ancora stato ristrutturato. Al temine delle escursioni, trasferimento a Petra.
Sistemazione e cena.

Attenzione: a partire dai primi di settembre 2019 è iniziata un'opera di consolidamento e scavo del sito di Shobak. Potrebbe essere impossibile effettuare la visita. In caso sarà effettuata una attività alternativa.

02 GEN: Petra (B - D)
Prima colazione, incontro con la guida e inizio delle escursioni pianificate.
Usualmente le guide preferiscono iniziare al mattino presto per visitare la zona archeologica più bella del Medio Oriente, con la prima luce del giorno che esalta il colore rosso e rosa della montagna in cui è scavata l’antica città dei Nabatei. Il lungo e stretto canyon d’ingresso conduce di fronte alla facciata dell’imponente “Khazneh” (il Tesoro), lo spettacolare, famoso e meglio conservato monumento di Petra. Oltre alla visita del teatro e degli oltre 800 monumenti presenti nell'area, suggeriamo una lunga passeggiata di un’oretta verso il Monastero (El Deir), oppure ancora oltre per arrivare alla Tomba di Aronne. È consigliabile alzarsi presto ed entrare nel sito immediatamente alla sua apertura. Nel pomeriggio rientro in albergo per la cena e il pernottamento.

03 GEN: Petra, Mar Morto (B - D)
Prima colazione in hotel, incontro con la guida e inizio del trasferimento che vi porterà fin sulle rive del Mar Morto.
Arrivo, sistemazione in hotel e tempo a disposizione.
Il Mar Morto è un luogo unico al mondo. Il mare (o forse sarebbe opportuno chiamarlo lago, viste le sue limitate dimensioni) è privo di qualsiasi forma di vita a causa dell’altissima concentrazione di sali minerali: il tasso di salinità è di ben sei volte quello del nostro Mediterraneo. Resto della giornata da dedicare al relax, alle piscine dell'albergo, alle acque curative ed ai fanghi del Mar Morto, ed ai trattamenti (non inclusi) proposti dall'albergo.

04 GEN: Mar Morto, Amman aeroporto in aereo Roma (B - -)
Prima colazione in hotel e trasferimento in aeroporto in tempo per il volo di rientro in Italia.

Legenda pasti: B = colazione | D = cena

Quota per persona, volo incluso da Roma

in doppia/tripla: 1645 Euro
supplemento singola: 315 Euro

Da considerare anche:
Tasse aeroportuali: 305 Euro circa
Assicurazione (med/bag/annull) + iscrizione: 90 Euro
Tenda Igloo Martian: fino a 100 Euro persona (disponibilità limitatissima)
Supplemento volo da Milano o altri scali, con Alitalia: a partire da 120 Euro

Volo considerato:
VDBNW2
  1  RJ 102 28DEC FCO-AMM 15.30 19.55
  2  RJ 101 04JAN AMM-FCO 11.05 14.00

La quota include:
- Voli indicati
- Assistenza del nostro rappresentante locale ad Amman in arrivo e in partenza
- Trasferimenti da/per aeroporto
- Sistemazione in camera doppia negli alberghi menzionati
- Trattamento di mezza pensione (colazione e cena)
- Cenone di fine anno nel deserto del Wadi Rum
- Visite come da programma con guida qualificata parlante Italiano
- Ingressi nei siti come da itinerario
- Escursione in 4X4 nel Wadi Rum
- Visto

Non include:
- Pranzi e bevande ai pasti
- Mance a guida ed autista
- Extra in genere
- Spese personali e tutto quanto non espressamente indicato nella voce “la quota comprende”

Hotel considerati:
3 notti Amman: Gerasa (4 stelle)
1 notte Wadi Rum: Sun city camp in tenda con bagno privato
2 notti Petra: Sella hotel  
1 notte Mar morto: Holiday inn Resort

AMMAN
GERASA HOTEL

GERASA HOTEL,

Dotato di connessione Wi-Fi gratuita, ristorante e piscina all'aperto stagionale, il Gerasa Hotel offre sistemazioni di buon livello ad Amman, a 5 km ...continua

WADI MUOSA (PETRA)
SELLA HOTEL

SELLA HOTEL,

Buon hotel molto ben tenuto e confortevole che si trova in posizione strategica, subito fuori all'ingresso dell'area archeologica di Petra ed a breve ...continua

WADI RUM
SUN CITY CAMP

SUN CITY CAMP,

Il Sun city, ad oggi, è il miglio campo del deserto di Wadi rum
Dispone di 30 tende privati per alloggio matrimoniale o due letti singoli, tutt...continua

MAR MORTO
HOLIDAY INN RESORT DEAD SEA

HOLIDAY INN RESORT DEAD SEA,

L'holiday Inn Hotel è struttura di buon livello e di nuova apertura (restrutturazione 2009) di medie dimensioni e con circa 200 camere tra standard, s...continua

Chiedi all'esperto