"IN ISLANDA COL GEOLOGO, 30 APRILE DA ROMA"

Viaggio con altri partecipanti, Volo incluso, 5 giorni - 4 notti

In breve:
volo diretto da Roma, accompagnatore (geologo esperto) dall’Italia, 4 pernottamenti in Hotel 3*a Reykjavik, tour attraverso la rotta del sud e del circolo d’oro.

Riepilogo partenze previste:
30 aprile 2015


Quota per persona:
in camera doppia/tripla 1.140 Euro
Supplemento singola 160 Euro

DA AGGIUNGERE:

Tasse aeroportuali 105 Euro
Iscrizione e coperture ass.ve 35 Euro


chiusura prenotazioni entro il 10 Gen 2015

Attenzione: il presente viaggio ha SCADENZA 30/04/2015.il presente viaggio NON RISULTA piu' PUBBLICATO.
La tariffa presentata o la confermabilità del viaggio stesso devono essere verificate.
Info Line: +39.06.7024406 [ orario di ufficio ].

Chiedi all'esperto
ISLANDA, SELIALANDFOSS ISLANDA, PANORAMA ISLANDESE ISLANDA, CAVALLI AL PASCOLO ISLANDA, BLUE LAGOON, ISLANDA ISLANDA, REYKJAVIK

TOUR MAP

Riepilogo partenze previste:
30 aprile 2015

PROGRAMMA DETTAGLIATO

Viaggio per scoprire questa bellissima Isola, la terra del ghiaccio, dell'acqua e del fuoco!!

Viaggio speciale studiato per il ponte di fine Aprile, che approfitta della rara occasione del volo diretto da Roma Fiumicino, e della presenza di un accompagnatore, geologo nonchè appassionato conoscitore dell'Islanda.

Il programma prevede volo, i trasferimenti, 4 notti in hotel e un programma di escursioni guidate dall'accompagnatore per scoprire le peculiarità geologiche di questa isola suggestiva: la penisola vulcanica di Reykjanes, : il grande Geysir di Strokkur, l'immensa cascata di Gulfoss, la faglia di Thingvellir, la rumorosa cascata di Skogar, il pittoresco porticciolo di Vik e tante belle cose ancora.

Un viaggio in Islanda a primavera garantisce le condizioni migliori di luce per la fotografia, nel momento dell'anno in cui le giornate si iniziano finalmente ad allungare in attesa della lunga estate artica. C'è la possibilità di trovare ancora un po' di neve, e l'avvistamento dell'aurora boreale è improbabile....ma non impossibile!!

PROGRAMMA:

30 Aprile, giovedì: Roma in aereo Keflavik - Reykjavik
Incontro con il geologo accompagnatore all’aeroporto internazionale di Roma Leonardo Da Vinci. Volo diretto per Reykjavik, assistenza aeroportuale in arrivo, disbrigo delle formalità di ingresso e trasferimento in hotel (Hotel Klopp, 3st o similare).

01 Maggio, sabato: Reykjavik, La Costa Meridionale
Prima colazione in hotel. Partenza dall’hotel ore 08.00/08.30 con mezzo privato ed autista in direzione sud-est lungo la costa. La costa sud dell'Islanda è una magnifica regione caratterizzata da cascate, ghiacciai e spiagge di sabbia nera. La giornata è l'ideale per gli amanti della natura, infatti si avrà l'opportunità di ammirare cascate, formazioni rocciose naturali e magnifiche vedute di grandi ghiacciai (visibilità permettendo). Ci fermeremo alle cascate di Seljalands e di Skogar. Ci sarà la possibilità di fare una passeggiata lungo la spiaggia di Reynisfjara, unica per la sua sabbia nera. Ci dirigeremo verso il villaggio di Vik, famoso per la scogliera di Reynisdrangar. Il tour offrirà un'ampia gamma di scenari attraverso aree di forte contrasto naturalistico valorizzati dalla presenza di un geologo che offrirà l’occasione per scoprire sorprendenti curiosità islandesi. Rientro in Hotel nel tardo pomeriggio.

02 Maggio, venerdì: Reykjavik, Il Circolo D'Oro
Prima colazione in hotel, briefing prima della partenza in direzione di Gullfoss. L’intera giornata sarà dedicata alla visita dell’area conosciuta come il circolo d’oro d’Islanda. In compagnia del geologo accompagnatore si visiteranno le famose cascate di Gullfoss, cascate rese famose dalla loro incredibile e suggestiva forma. Una stretta gola nella quale si immergono impetuose le acque del fiume Jokulfall. Successivamente ci si sposterà in direzione di Geysir per ammirare da vicino l’area geotermica più famosa d’Islanda con il geyser Strokkur che con il suo getto di vapore si innalza per parecchi metri dal suolo. Il fenomeno dell’intermittenza del geyser trova la sua origine dal contatto tra le acque superficiali e le calde risalite geotermiche del sottosuolo. Proseguimento in direzione del Parco Nazionale di Thingvellir, sede del più antico parlamento d'Europa, un luogo assai caro agli islandesi per l’importanza storica che riveste. L’area è dominata da un’imponente parete rocciosa che si affaccia su di un’ampia depressione che ospita un grande specchio d’acqua. La parete rocciosa segna l’immensa cicatrice tettonica che attraversa l’intera Islanda, la famosa dorsale medio oceanica, da dove si generano le rocce che costituiscono i continenti americano ed euroasiatico. Rientro in tardo pomeriggio in Hotel, tempo a disposizione per la cena libera.

03 Maggio, domenica : Reykjavik
Prima colazione in hotel. Partenza dall’hotel ore 08.30/09.00 per la scoperta della città di Reykjavik (visita a piedi, senza bus a disposizione). Si parte con la visita di alcuni monumenti collocati fuori dal centro, come per esempio il Perlan Building, un palazzo costruito su cisterne di acqua calda. Successivamente sarà visitato il piccolo centro cittadino, la parte più vecchia della città, i principali monumenti come Hallgrimskirkja Church, una moderna chiesa protestante, che, è probabilmente uno dei più famosi simboli della città. Si visiterà anche il Lago di Reykjavík, il palazzo comunale (costruito parzialmente sul lago), il palazzo del Parlamento ed il Porto. Nel pomeriggio per chi interessato sarà possibile organizzare sul posto una escursione opzionale alla Blue Lagoon o ad uno dei centri termali della capitale. La Laguna Blu è un luogo unico, una grande area termale dove ci si potrà rigenerare con un bagno nelle calde acque circondate da colate di lava e spiagge di sabbia nera. Le curative acque ricche di sali, silicio, e delle tipiche alghe blu e verdi, aiutano a distendersi, a rilassarsi e a combattere lo stress. Rientro in Hotel nel tardo pomeriggio.

04 Maggio, lunedì: Reykjavik - Keflavik in aereo Roma
Prima colazione in hotel e rilascio delle camere; partenza in bus per l’escursione alla regione di Reykjanes (inclusa). Si attraversano il piccolo villaggio di pescatori di Hafnir, il punto più estremo della penisola. Reykjanes, la zona che dà il nome alla penisola, è una vera meraviglia geologica, la regione dove le placche tettoniche eurasiatica e nord americana si dividono, dove il vecchio ed il nuovo mondo si incontrano e dove si può passare da un continente all'altro semplicemente attraversando un piccolo ponticello.
Si prosegue per Reykjanesta con le sue alte scogliere per una passeggiata verso il suo faro pittoresco. La tappa successiva è all'area termale di Gunnhuver, con le sue pozze di fango bollente, le caratteristiche fumarole e la grande solfatara. Si prosegue lungo la costa, attraverso questo grande plateau vulcanico dove si incontra il villaggio di pescatori di Grindavik e l'area termale di Krysuvik con le sue vasche colorate; il tragitto prosegue in una regione vulcanica, particolarmente desolata con un panorama che fa pensare alla luna, fino a raggiungere l'aeroporto di Keflavik.
Volo di rientro in l'Italia.

-----------------------------



Il Vostro accompagnatore:
Marco Vinci si è laureato in Geologia nel 1998 presso l’Università di Roma La Sapienza, ha collaborato con il Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università di Roma ed altri Istituti per alcuni anni occupandosi di studi sulle forme del paesaggio e risorse idriche. Abilitato alla professione di geologo è iscritto all’Ordine dei Geologi del Lazio dal 2000. Esercita la libera professione come consulente tecnico di alcune importanti aziende operanti nel settore della geotermia e dell'idrogeologia applicata. E' coautore della guida paesaggistica "Parco Naturale Regionale dei Monti Simbruini" facente parte della collana GUI.PA Guide al Paesaggio d'Italia. E' dal 2006 coordinatore di un progetto di GeoTurismo che disegna itinerari geo-naturalistici per importanti operatori del settore turistico internazionale.

Chiedi all'esperto

QUOTE


Quota per persona:
in camera doppia/tripla 1.140 Euro
Supplemento singola 160 Euro

DA AGGIUNGERE:

Tasse aeroportuali 105 Euro
Iscrizione e coperture ass.ve 35 Euro


chiusura prenotazioni entro il 10 Gen 2015

Chiedi all'esperto

ULTERIORI DETTAGLI

Incluso: Volo, trasferimenti aeroporto-hotel-aeroporto, pernottamenti in hotel centrale di cat 3 stelle, prime colazioni, 3 escursioni in bus (Circolo D'oro, Costa sud e Reykjanes), 1 escursione a piedi (Reykjavik), assistenza di guida/accompagnatore geologo.

Non incluso: Tasse aeroportuali, iscrizione e coperture assicurative (vedi box prezzi), i pasti, le bevande, mance e gli extra in genere.

VOLO CHARTER DIRETTO DA ROMA FCO, PRIMERA AIR SCANDINAVIA

OPERATIVO DA DEFINIRE

30 APR volo FCO KEF ..:.. ..:..
04 MAY volo KEF FCO ..:.. ..:..


NB: un viaggi a queste latitudini espone spesso a cambi di programma causati dalle condizioni meteo.
Ci riserviamo quindi di modificare programma e servizi in base alle condizioni del momento e non ci assumiamo alcuna responsabilità in caso di ritardi aerei. Per chi ha connessioni in treno-aereo, suggeriamo di acquistare biglietti flessibili, e di scegliere larghe connessioni.

------------

ALTRE INFORMAZIONI:
A inizio primavera e in autunno la temperatura media si aggira intorno ai 3-4° e difficilmente va sotto lo zero, perchè sempre mitigata dagli effetti della corrente del golfo. E' importante avere abbigliamento adatto, che offra una buona copertura dall'acqua e dal vento. Il sole inizia a tramontare abbastanza presto e le possibilità di avvistare il fenomeno dell'aurora boreale sono buone.

Visitare l'Islanda è più semplice di quanto si possa pensare, a poco più di tre ore di volo dall’Italia, vi troverete in un paese super organizzato che coniuga perfettamente progresso tecnologico e rispetto per la natura. Aria pulita, vulcani, sorgenti, rocce dalle forme particolari, deserti, fiordi, distese di muschio e qualche bosco, ma anche strade su cui viaggiare e fattorie ospitali dove pernottare. Una meta ideale per il turismo estivo, ma altrettanto interessante in inverno, quando la neve copre tutto con uno spesso mantello e quando nel cielo dell'inverno polare le luci dell'aurora boreale iniziano la loro imprevedibile e magica danza.

FORMALITÁ di INGRESSO: Ai cittadini italiani non è richiesto visto consolare; possono entrare in Islanda con passaporto o con carta d’identità valida per l’espatrio, validi almeno tre mesi oltre la data prevista per il rientro. I Attenzione: la carta d'identità rinnovata con timbro NON è valida per l'ingresso in Islanda.
I minori sotto i 15 anni devono essere in possesso di un proprio passaporto individuale.

CAMBIO: la valuta islandese è la corona, suddivisa in 100 aurar non commerciabile all'estero. Gli uffici di cambio sono operanti in tutte le banche ed è possibile cambiare direttamente gli Euro
Valuta attuale in corso ISK, al cambio con l'Euro (ISK/EUR): 159.219
100 EUR = 15921.9 ISK

FUSO ORARIO: la differenza è di 1 ora in meno rispetto all’Italia (2 ore quando vige l'ora legale).

TELEFONI e COMUNICAZIONE: il prefisso internazionale dall’Italia è 00354. Le città, le aree abitate ed in genere le zone lungo la costa sono ben collegate con la rete GSM. Nelle zone interne e nei pressi dei ghiacciai è invece difficile avere un collegamento.

CORRENTE ELETTRICA: la corrente elettrica in Islanda è di 220 volt, 50 HZ AC, con adattatori se avete prese rotonde.

CLIMA E ABBIGLIAMENTO: Grazie alla Corrente del Golfo, l’Islanda gode di un clima meno freddo di quanto ci si potrebbe aspettare. L'autunno e la primavera sono relativamente temperati, con aria limpida e temperature medie che si aggirano intorno allo 0°C . Le condizioni meteorologiche sono estremamente variabili anche nel corso di una stessa giornata. Occorre prevedere un abbigliamento impermeabile e caldo che permetta di stare all’aperto in qualsiasi situazione climatica: scarpe con suola robusta, pile o maglia di lana, giacca a vento impermeabile, berretto e sciarpa. Da non dimenticare un costume da bagno per rilassarsi nelle piscine termali di acqua calda.

SHOPPING: La produzione artigianale tipica è costituita dai maglioni, cappelli, sciarpe, guanti, oggetti in filigrana d’argento e in materiale lavico. Da non dimenticare l’ottimo salmone affumicato islandese.

MANCE: Il servizio è sempre incluso nei prezzi ma ognuno è naturalmente libero di mostrare la sua gratitudine come meglio desidera.

CUCINA: Oltre alla cucina internazionale, i ristoranti offrono piatti a base di pesce e di agnello. Il pesce si può gustare in tutti i modi: fresco, affumicato, salato, cotto, crudo.

NOTE IMPORTANTI AL VIAGGIATORE: ogni Paese e ogni Popolo ha il proprio stile di vita, le proprie abitudini, le proprie usanze nonché i propri valori etici e religiosi. Avvicinarsi con rispetto a culture, religioni e tradizioni differenti dalle proprie è la ricetta migliore per capire il mondo che ci circonda.

Chiedi all'esperto

HOTEL e INFO SERVIZI

REYKJAVIK
CENTERHOTEL KLOPP

CENTERHOTEL KLOPP,

L'hotel dispone di 46 camere, alcune camere all'ultimo piano offrono una splendida vista sulle montagne e sulla baia vicina.
Tutte le camere so...continua

scheda tecnica

"IN ISLANDA COL GEOLOGO, 30 APRILE DA ROMA"

Viaggio per scoprire questa bellissima Isola, la terra del ghiaccio, dell'acqua e del fuoco!!

Viaggio speciale studiato per il ponte di fine Aprile, che approfitta della rara occasione del volo diretto da Roma Fiumicino, e della presenza di un accompagnatore, geologo nonchè appassionato conoscitore dell'Islanda.

Il programma prevede volo, i trasferimenti, 4 notti in hotel e un programma di escursioni guidate dall'accompagnatore per scoprire le peculiarità geologiche di questa isola suggestiva: la penisola vulcanica di Reykjanes, : il grande Geysir di Strokkur, l'immensa cascata di Gulfoss, la faglia di Thingvellir, la rumorosa cascata di Skogar, il pittoresco porticciolo di Vik e tante belle cose ancora.

Un viaggio in Islanda a primavera garantisce le condizioni migliori di luce per la fotografia, nel momento dell'anno in cui le giornate si iniziano finalmente ad allungare in attesa della lunga estate artica. C'è la possibilità di trovare ancora un po' di neve, e l'avvistamento dell'aurora boreale è improbabile....ma non impossibile!!

PROGRAMMA:

30 Aprile, giovedì: Roma in aereo Keflavik - Reykjavik
Incontro con il geologo accompagnatore all’aeroporto internazionale di Roma Leonardo Da Vinci. Volo diretto per Reykjavik, assistenza aeroportuale in arrivo, disbrigo delle formalità di ingresso e trasferimento in hotel (Hotel Klopp, 3st o similare).

01 Maggio, sabato: Reykjavik, La Costa Meridionale
Prima colazione in hotel. Partenza dall’hotel ore 08.00/08.30 con mezzo privato ed autista in direzione sud-est lungo la costa. La costa sud dell'Islanda è una magnifica regione caratterizzata da cascate, ghiacciai e spiagge di sabbia nera. La giornata è l'ideale per gli amanti della natura, infatti si avrà l'opportunità di ammirare cascate, formazioni rocciose naturali e magnifiche vedute di grandi ghiacciai (visibilità permettendo). Ci fermeremo alle cascate di Seljalands e di Skogar. Ci sarà la possibilità di fare una passeggiata lungo la spiaggia di Reynisfjara, unica per la sua sabbia nera. Ci dirigeremo verso il villaggio di Vik, famoso per la scogliera di Reynisdrangar. Il tour offrirà un'ampia gamma di scenari attraverso aree di forte contrasto naturalistico valorizzati dalla presenza di un geologo che offrirà l’occasione per scoprire sorprendenti curiosità islandesi. Rientro in Hotel nel tardo pomeriggio.

02 Maggio, venerdì: Reykjavik, Il Circolo D'Oro
Prima colazione in hotel, briefing prima della partenza in direzione di Gullfoss. L’intera giornata sarà dedicata alla visita dell’area conosciuta come il circolo d’oro d’Islanda. In compagnia del geologo accompagnatore si visiteranno le famose cascate di Gullfoss, cascate rese famose dalla loro incredibile e suggestiva forma. Una stretta gola nella quale si immergono impetuose le acque del fiume Jokulfall. Successivamente ci si sposterà in direzione di Geysir per ammirare da vicino l’area geotermica più famosa d’Islanda con il geyser Strokkur che con il suo getto di vapore si innalza per parecchi metri dal suolo. Il fenomeno dell’intermittenza del geyser trova la sua origine dal contatto tra le acque superficiali e le calde risalite geotermiche del sottosuolo. Proseguimento in direzione del Parco Nazionale di Thingvellir, sede del più antico parlamento d'Europa, un luogo assai caro agli islandesi per l’importanza storica che riveste. L’area è dominata da un’imponente parete rocciosa che si affaccia su di un’ampia depressione che ospita un grande specchio d’acqua. La parete rocciosa segna l’immensa cicatrice tettonica che attraversa l’intera Islanda, la famosa dorsale medio oceanica, da dove si generano le rocce che costituiscono i continenti americano ed euroasiatico. Rientro in tardo pomeriggio in Hotel, tempo a disposizione per la cena libera.

03 Maggio, domenica : Reykjavik
Prima colazione in hotel. Partenza dall’hotel ore 08.30/09.00 per la scoperta della città di Reykjavik (visita a piedi, senza bus a disposizione). Si parte con la visita di alcuni monumenti collocati fuori dal centro, come per esempio il Perlan Building, un palazzo costruito su cisterne di acqua calda. Successivamente sarà visitato il piccolo centro cittadino, la parte più vecchia della città, i principali monumenti come Hallgrimskirkja Church, una moderna chiesa protestante, che, è probabilmente uno dei più famosi simboli della città. Si visiterà anche il Lago di Reykjavík, il palazzo comunale (costruito parzialmente sul lago), il palazzo del Parlamento ed il Porto. Nel pomeriggio per chi interessato sarà possibile organizzare sul posto una escursione opzionale alla Blue Lagoon o ad uno dei centri termali della capitale. La Laguna Blu è un luogo unico, una grande area termale dove ci si potrà rigenerare con un bagno nelle calde acque circondate da colate di lava e spiagge di sabbia nera. Le curative acque ricche di sali, silicio, e delle tipiche alghe blu e verdi, aiutano a distendersi, a rilassarsi e a combattere lo stress. Rientro in Hotel nel tardo pomeriggio.

04 Maggio, lunedì: Reykjavik - Keflavik in aereo Roma
Prima colazione in hotel e rilascio delle camere; partenza in bus per l’escursione alla regione di Reykjanes (inclusa). Si attraversano il piccolo villaggio di pescatori di Hafnir, il punto più estremo della penisola. Reykjanes, la zona che dà il nome alla penisola, è una vera meraviglia geologica, la regione dove le placche tettoniche eurasiatica e nord americana si dividono, dove il vecchio ed il nuovo mondo si incontrano e dove si può passare da un continente all'altro semplicemente attraversando un piccolo ponticello.
Si prosegue per Reykjanesta con le sue alte scogliere per una passeggiata verso il suo faro pittoresco. La tappa successiva è all'area termale di Gunnhuver, con le sue pozze di fango bollente, le caratteristiche fumarole e la grande solfatara. Si prosegue lungo la costa, attraverso questo grande plateau vulcanico dove si incontra il villaggio di pescatori di Grindavik e l'area termale di Krysuvik con le sue vasche colorate; il tragitto prosegue in una regione vulcanica, particolarmente desolata con un panorama che fa pensare alla luna, fino a raggiungere l'aeroporto di Keflavik.
Volo di rientro in l'Italia.

-----------------------------



Il Vostro accompagnatore:
Marco Vinci si è laureato in Geologia nel 1998 presso l’Università di Roma La Sapienza, ha collaborato con il Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università di Roma ed altri Istituti per alcuni anni occupandosi di studi sulle forme del paesaggio e risorse idriche. Abilitato alla professione di geologo è iscritto all’Ordine dei Geologi del Lazio dal 2000. Esercita la libera professione come consulente tecnico di alcune importanti aziende operanti nel settore della geotermia e dell'idrogeologia applicata. E' coautore della guida paesaggistica "Parco Naturale Regionale dei Monti Simbruini" facente parte della collana GUI.PA Guide al Paesaggio d'Italia. E' dal 2006 coordinatore di un progetto di GeoTurismo che disegna itinerari geo-naturalistici per importanti operatori del settore turistico internazionale.


Quota per persona:
in camera doppia/tripla 1.140 Euro
Supplemento singola 160 Euro

DA AGGIUNGERE:

Tasse aeroportuali 105 Euro
Iscrizione e coperture ass.ve 35 Euro


chiusura prenotazioni entro il 10 Gen 2015

Incluso: Volo, trasferimenti aeroporto-hotel-aeroporto, pernottamenti in hotel centrale di cat 3 stelle, prime colazioni, 3 escursioni in bus (Circolo D'oro, Costa sud e Reykjanes), 1 escursione a piedi (Reykjavik), assistenza di guida/accompagnatore geologo.

Non incluso: Tasse aeroportuali, iscrizione e coperture assicurative (vedi box prezzi), i pasti, le bevande, mance e gli extra in genere.

VOLO CHARTER DIRETTO DA ROMA FCO, PRIMERA AIR SCANDINAVIA

OPERATIVO DA DEFINIRE

30 APR volo FCO KEF ..:.. ..:..
04 MAY volo KEF FCO ..:.. ..:..


NB: un viaggi a queste latitudini espone spesso a cambi di programma causati dalle condizioni meteo.
Ci riserviamo quindi di modificare programma e servizi in base alle condizioni del momento e non ci assumiamo alcuna responsabilità in caso di ritardi aerei. Per chi ha connessioni in treno-aereo, suggeriamo di acquistare biglietti flessibili, e di scegliere larghe connessioni.

------------

ALTRE INFORMAZIONI:
A inizio primavera e in autunno la temperatura media si aggira intorno ai 3-4° e difficilmente va sotto lo zero, perchè sempre mitigata dagli effetti della corrente del golfo. E' importante avere abbigliamento adatto, che offra una buona copertura dall'acqua e dal vento. Il sole inizia a tramontare abbastanza presto e le possibilità di avvistare il fenomeno dell'aurora boreale sono buone.

Visitare l'Islanda è più semplice di quanto si possa pensare, a poco più di tre ore di volo dall’Italia, vi troverete in un paese super organizzato che coniuga perfettamente progresso tecnologico e rispetto per la natura. Aria pulita, vulcani, sorgenti, rocce dalle forme particolari, deserti, fiordi, distese di muschio e qualche bosco, ma anche strade su cui viaggiare e fattorie ospitali dove pernottare. Una meta ideale per il turismo estivo, ma altrettanto interessante in inverno, quando la neve copre tutto con uno spesso mantello e quando nel cielo dell'inverno polare le luci dell'aurora boreale iniziano la loro imprevedibile e magica danza.

FORMALITÁ di INGRESSO: Ai cittadini italiani non è richiesto visto consolare; possono entrare in Islanda con passaporto o con carta d’identità valida per l’espatrio, validi almeno tre mesi oltre la data prevista per il rientro. I Attenzione: la carta d'identità rinnovata con timbro NON è valida per l'ingresso in Islanda.
I minori sotto i 15 anni devono essere in possesso di un proprio passaporto individuale.

CAMBIO: la valuta islandese è la corona, suddivisa in 100 aurar non commerciabile all'estero. Gli uffici di cambio sono operanti in tutte le banche ed è possibile cambiare direttamente gli Euro
Valuta attuale in corso ISK, al cambio con l'Euro (ISK/EUR): 159.219
100 EUR = 15921.9 ISK

FUSO ORARIO: la differenza è di 1 ora in meno rispetto all’Italia (2 ore quando vige l'ora legale).

TELEFONI e COMUNICAZIONE: il prefisso internazionale dall’Italia è 00354. Le città, le aree abitate ed in genere le zone lungo la costa sono ben collegate con la rete GSM. Nelle zone interne e nei pressi dei ghiacciai è invece difficile avere un collegamento.

CORRENTE ELETTRICA: la corrente elettrica in Islanda è di 220 volt, 50 HZ AC, con adattatori se avete prese rotonde.

CLIMA E ABBIGLIAMENTO: Grazie alla Corrente del Golfo, l’Islanda gode di un clima meno freddo di quanto ci si potrebbe aspettare. L'autunno e la primavera sono relativamente temperati, con aria limpida e temperature medie che si aggirano intorno allo 0°C . Le condizioni meteorologiche sono estremamente variabili anche nel corso di una stessa giornata. Occorre prevedere un abbigliamento impermeabile e caldo che permetta di stare all’aperto in qualsiasi situazione climatica: scarpe con suola robusta, pile o maglia di lana, giacca a vento impermeabile, berretto e sciarpa. Da non dimenticare un costume da bagno per rilassarsi nelle piscine termali di acqua calda.

SHOPPING: La produzione artigianale tipica è costituita dai maglioni, cappelli, sciarpe, guanti, oggetti in filigrana d’argento e in materiale lavico. Da non dimenticare l’ottimo salmone affumicato islandese.

MANCE: Il servizio è sempre incluso nei prezzi ma ognuno è naturalmente libero di mostrare la sua gratitudine come meglio desidera.

CUCINA: Oltre alla cucina internazionale, i ristoranti offrono piatti a base di pesce e di agnello. Il pesce si può gustare in tutti i modi: fresco, affumicato, salato, cotto, crudo.

NOTE IMPORTANTI AL VIAGGIATORE: ogni Paese e ogni Popolo ha il proprio stile di vita, le proprie abitudini, le proprie usanze nonché i propri valori etici e religiosi. Avvicinarsi con rispetto a culture, religioni e tradizioni differenti dalle proprie è la ricetta migliore per capire il mondo che ci circonda.

REYKJAVIK
CENTERHOTEL KLOPP

CENTERHOTEL KLOPP,

L'hotel dispone di 46 camere, alcune camere all'ultimo piano offrono una splendida vista sulle montagne e sulla baia vicina.
Tutte le camere so...continua

Chiedi all'esperto