"I TESORI DELLA PERSIA (IN PRIVATO 10 GIORNI)"

Viaggio individuale, Volo incluso, 10 giorni - 09 notti

In breve:
Circuito per gruppi privati che include volo dall'italia, pensione completa e guida in italiano. Un paese fantastico con una storia antichissima e dalle tradizioni radicate, crocevia di civiltà e di religioni, dagli incantevoli paesaggi naturali e dal patrimonio artistico, culturale e archeologico inestimabile.

Riepilogo partenze previste:
Tutti i giorni, secondo disponibilità voli e servizi

Partenze individuali / in privato
con guida in ITALIANO, incluso volo Alitalia (da tutti i principali scali italiani)

Per persona:
da Eur 3.187 se min 2 (guida/autista sono la stessa persona)
da Eur 2.880 se min 4
da Eur 2.440 se min 6
da Eur 2.213 se min 8

Eur 460 Suppl. Camera singola

Da considerare anche:
Tasse aeroportuali Alitalia: circa 260 Euro (sempre da riconfermare)
Assic Med/bag/annull e Quote istruttorie: 87 Euro
Visto: 85 Euro

Attenzione: il presente viaggio ha SCADENZA 24/12/2017.il presente viaggio NON RISULTA piu' PUBBLICATO.
La tariffa presentata o la confermabilità del viaggio stesso devono essere verificate.
Info Line: +39.06.7024406 [ orario di ufficio ].

Chiedi all'esperto
IRAN, SHIRAZ IRAN, DONNA, IRAN IRAN, TAPPETO, IRAN IRAN, YAZD IRAN, YAZD

TOUR MAP

Riepilogo partenze previste:
Tutti i giorni, secondo disponibilità voli e servizi

PROGRAMMA DETTAGLIATO

1° giorno: ITALIA in aereo TEHRAN
Partenza dall’Italia e dopo circa cinque ore di volo (se volo diretto) si arriva all’aereoporto Iman Khomeini, incontro con la guida e trasferimento in albergo.

2° giorno: TEHRAN in aereo SHIRAZ
Nella mattinata visita alla città di Tehran (altitudine 1150m.), l’attuale capitale politica-amministrativa.
La città ha una storia recente, solo nel XVIII secolo diviene capitale: è una metropoli caotica e moderna (15 milioni di abitanti), gli interventi urbanistici maestosi (piazza della Rivoluzione) le larghe strade di comunicazione sono l’emblema di una megalopoli in continua crescita.
Il Museo Archeologico, ricco di reperti che tracciano la storia del paese, straordinaria la collezione di manufatti fittili; museo di gioielli (aperto da sabato a martedì , altrimenti il museo dei Vetri e delle Ceramiche).
Nel pomeriggio trasferimento in aeroporto e partenza per Shiraz (durata volo un’ora). Arrivo, trasferimento in albergo, cena e pernottamento.

3° giorno: SHIRAZ - PERSEPOLI - SHIRAZ
Prima colazione - in mattinata l’escursione a Persepoli (altitudine 1700 metri) visita approfondita del Palazzo Primavera fatto costruire da Dario I nel 518 a.C per celebrare le feste d’ inizio anno. L’enorme piattaforma e’ ricoperta di bassorilievi raffiguranti tutte le popolazioni che facevano parte dell’ Impero Persiano. Prima Dario e poi Serse avevano fatto affluire in Persia i migliori artigiani del loro mondo, per costruire un palazzo che doveva essere la summa dell’ architettura e della scultura delle regioni Mesopotamiche. La visita prosegue con Naqsh-e Rostam - luogo delle tombe dei primi Imperatori: Dario il Grande, Serse, Artaserse I e Dario II. Sosta per il pranzo.
Proseguimento con la visita della città nota per i suoi giardini e per la mitezza del suo clima. Si visiteranno la tomba del poeta Hafez e il complesso di Vakil: la Moschea del Vakil, il bellissimo Bazar Vakil e il Caravanserraglio di Moshir. Rientro in albergo cena e pernottamento.

4° giorno: SHIRAZ – PASARGAD – YAZD
Prima colazione e partenza per Yazd (altitudine 1200 metri) e durante il percorso sosta per visitare Pasargade, prima capitale Achemenide con la tomba del suo leggendario fondatore Ciro il Grande. Nel pomeriggio arrivo a Yazd, citta' dal colore dell'argilla che sorge ai margini di due deserti il Dasht-e-Kavir e il Kavir-e-Lut ed é famosa per le sue Badghir: le caratteristche Torri di Ventilazione sui tetti delle case. Nel tardo pomeriggio arrivo in città, cena e pernottamento (max altitudine del percorso, in un piccolo tratto, 2200 metri).

5° giorno: YAZD
Prima colazione e visita alla città di Yazd. Si visitano: il Tempio del Fuoco, dove ancora oggi gli zoroastriani celebrano i loro riti religiosi; la moschea Jame e la bella piazza di Miciakhnaq con la cisterna di acqua e la moschea, il bazar, l’antico quartiere di Fahadan protetto dall’Unesco. Passeggiate nel quartiere antico di Fahadan protetto dall Unesco, le Torri del Silenzio di Dakhmeh e l’antico cimitero degli zoroastriani concludono la visita. Rientro in albergo cena e pernottamento.

6° giorno: YAZD – MEIBOD - NAIN - ESFAHAN
Prima colazione e partenza per Esfahan. Lungo il percorso visita a Meibod con la sua cittadella di 3000 mila anni fa, molto simile a Bam e di seguito alll’antica Nain. Visita alla moschea Masjed-e Jamé e al quartiere antico. Pranzo e proseguimento per Esfahan (altitudine 1590 metri) la Citta’ della “Mille e una notte”. Arrivo in albergo cena e pernottamento (max altitudine nel percorso, in un piccolo tratto, 2300 metri).

7° giorno: ESFAHAN
Visita della città tra le più suggestive del mondo. Un vecchio detto persiano dice: “Se vuoi vedere il mondo: basta Venezia e Isfahan”. Per secoli la città è stata crocevia di commerci. Mercanti e artigiani illuminati hanno dato impulso, nei secoli, alla costruzione di una città piena di cultura ed elegante, che lascia senza fiato per la bellezza dei suoi innumerevoli monumenti.
Il periodo di maggior splendore, nella sua antichissima storia, è stato, senza dubbio, il regno di Abbas I (1587-1629), sovrano Safavide che fece costruire moschee, palazzi e dimore di pregevole fattura, trasformando Esfahan in un centro artistico e culturale di grande importanza. Nel pomeriggio visita della stupenda piazza, della Moschea dell'Imam e al fornitissimo Bazar. Cena in un ristorante tradizionale. Pernottamento.

8° giorno: ESFAHAN
Al mattino proseguimento e completamento della visita: la Grande Moschea del Venerdi o Jame, il padiglione e parco di Chehel Sotun costruito da Abbas I, la chiesa armena di Vank con l'annesso museo, il ponte Khaju, bellissimo ponte a 33 archi del 1600. Cena e pernottamento.

9° giorno: ESFAHAN - KASHAN -TEHRAN
In mattinata partenza per Tehran via Kashan, la città che viene considerata la culla della civiltà. L’origine risale al VI millennio a.C., rasa al suolo due volte dagli invasori e sempre ricostruita dagli indomiti abitanti, fino a raggiungere il suo massimo splendore nel 1051-1220. Famosa per i tessuti le ceramiche e le piastrelle. Nella città si visitano il girdino di Fin, la casa bioclimática Brujerdi di epoca Cagiari e la collina di Sialk. In serata arrivo a Tehran, cena e pernottamento.

10° giorno: TEHRAN in aereo ITALIA
Alla mattina presto trasferimento in aeroporto partenza con il volo di linea da Tehran per l’Italia.

Chiedi all'esperto

QUOTE

Partenze individuali / in privato
con guida in ITALIANO, incluso volo Alitalia (da tutti i principali scali italiani)

Per persona:
da Eur 3.187 se min 2 (guida/autista sono la stessa persona)
da Eur 2.880 se min 4
da Eur 2.440 se min 6
da Eur 2.213 se min 8

Eur 460 Suppl. Camera singola

Da considerare anche:
Tasse aeroportuali Alitalia: circa 260 Euro (sempre da riconfermare)
Assic Med/bag/annull e Quote istruttorie: 87 Euro
Visto: 85 Euro

Chiedi all'esperto

ULTERIORI DETTAGLI

Itinerario:
Se la situazione lo rendesse necessario la guida apporterà dei cambiamenti in corso di viaggio.
L’itinerario è flessibile e dipende dalle condizioni locali.

Volo:
ALITALIA diretto da ROMA (orari indicativi)
1 . AZ 756 FCO-IKA 17:30 #00:50
2 . AZ 757 IKA-FCO 03:45 06:30

La quota include:
- voli internazionali indicati in condizione di massima disponibilità.
- tutte le formalità da Tehran per il rilascio del visto in Italia.
- accoglienza e assistenza in aeroporto all'arrivo e alla partenza.
- sistemazione come previsto dall'itinerario in alberghi da noi accuratamente selezionati per la miglior ospitalità e rapporto qualità/prezzo
- colazione a buffet in albergo, pranzi e cene in caratteristici ristoranti iraniani in tutte le località visitate, nei nostri mezzi di trasporto verranno offerti il té, biscotti e una bottiglia d’acqua al giorno. Occasionalmente potrà essere effettuato un simpatico pic-nic all'iraniana, qualora le esigenze di viaggio lo rendessero necessario
- trasporto dall'albergo alle località da visitare e ritorno con mezzi con aria condizionata e di qualità a completa disposizione per l’intera giornata
- guida professionale specializzata in lingua italiana a disposizione che curerà personalmente l’interazione con tutto il personale di servizio locale
- tutti gli ingressi ai siti archeologici ed ai musei
- un volo interno per raggiungere località distanti e i trasferimenti dagli aeroporti agli alberghi

Non include:
Bevande ed extra personali, mance ad autista e guida, tutto quanto non espressamente indicato.
Visto (vedi box prezzi) *
Assicurazione medico, bagaglio e annullamento viaggio (vedi box prezzi),

Hotel considerati (o similari):
Tehran Hotel Enghelab 4*
Ahwaz Hotel Oxin 4*
Shiraz Hotel Setaregan 4*
Yazd Hotel Moshir 4* top
Esfahan Hotel Abbasi 5*
Tehran Hotel Ibis 4*



INFORMAZIONI SUPPLEMENTARI

* VISTO

Necessario fornirci
- Scansione del passaporto con validità minima 6 mesi e almeno due pagine consecutive libere.
- 3 foto tessere.

Il Visto di ingresso può essere ritirato in Italia (50 Euro circa) oppure in aeroporto in Iran (85 euro circa in loco).
In entrambi i casi sarà necessario compilare un formulario che vi forniremo in fase di conferma del viaggio.
Dopo circa 10 giorni, otterremo un documento con numero di autorizzazione necessario al ritiro del visto.

Per ritirare il visto in aeroporto in Iran, bisognerà presentare:

- Passaporto
- Il documento con numero di autorizzazione (che vi avremo fornito)
- Assicurazione medica di viaggio (che è inclusa nel viaggio)

NOTA BENE:
NON chiedono l’impronta digitale, NON e’ importante avere il visto o timbro di Israele.



CONSIGLI E ANNOTAZIONI UTILI PER QUALSIASI VIAGGIO IN PERSIA:

VALUTA

Valuta: La moneta dell’Iran è il Rial. Il cambio attuale è di circa 1 EUR = ~30.000 – 35.000 Rial. I prezzi normalmente sono esposti in Rial ma la gente comunemente parla in termini di Toman (che equivale a 10 Rial).
L’uso della carta di credito è quasi del tutto assente (tranne alcuni negozi artigianali), così come non esistono sportelli bancomat.
E’ necessario quindi munirsi dall'Italia di Euro da cambiare in loco in Rial. In alcuni negozi, vengono accettati anche pagamenti in Euro o Dollari Americani.

TELEFONATE

I cellulari italiani alcune volte funzionano e alcune volte non funzionano, chiamare l’Italia dall’albergo è molto più conveniente che con il cellulare. Si può acquistare la SIM card, ma porta via tanto tempo, ed è sempre più conveniente chiamare dall’albergo.
- C'è internet e Wi Fi negli alberghi
- C'è la possibilità di usare l'iPad
- Le prese per caricare il telefono, macchina fotografica, computer ecc. sono come quelle italiane.

VACCINAZIONI

Nessuna vaccinazione è obbligatoria. Si consiglia comunque di consultare il proprio medico o l'ufficio d'igiene per avere tutte le informazioni sanitarie preventive aggiornate alla data di partenza.

Si consiglia inoltre:
- nel periodo estivo vanno prese serie precauzioni per evitare i rischi di disidratazione.
Oltre ai medicinali di uso personale, si consiglia di mettere in valigia: aspirina con vitamina C, disinfettanti intestinali (Bimixim), antidiarroici (tipo

FUSO ORARIO

Quando in Italia vige l’ora solare la differenza è di 2 ore e 30 minuti in avanti. Quando in Italia vige l’ora legale la differenza diminuisce ad 1 ora e 30 minuti.

CLIMA e ABBIGLIAMENTO

A causa della sua vastità l’Iran presenta un quadro climatico assai vario. L’inverno (da dicembre a febbraio) può essere molto freddo, specialmente a nord ovest. In estate (da giugno ad agosto), la temperatura raggiunge i 50° sulla costa del Golfo Persico e nelle province meridionali. Le precipitazioni si verificano principalmente nel nord e nell'ovest, le zone con clima più freddo. Nell'Iran occidentale spesso la neve dura sino all'inizio della primavera. Nell'entroterra le temperature estive sono sempre calde ma più sopportabili poiché il clima è più secco.
Nel mese di settembre ancora troviamo le temperature estive, leggermente più basse, perciò solo un soprabito,in caso di una serata fresca,può essere gradevole.

La scelta del vestiario deve in generale rispondere a criteri di praticità, comodità, rispondenza al clima e all'ambiente. Si consiglia pertanto di optare per indumenti sportivi e molto comodi che consentano la più ampia libertà di movimento e non ostacolino la circolazione sanguigna con elastici o lacci troppo stretti, escludendo i capi in fibre sintetiche che impediscono la traspirazione corporea, specie negli ambienti a clima caldo. Un principio fondamentale da tenere presente quando si scelgono i capi di vestiario per questo tipo di viaggio è quello dell'abbigliamento "a strati": è meglio infatti prevedere diversi capi leggeri da indossare, se necessario, sovrapposti. Tale tecnica consente di adeguare il grado di copertura corporea alle variazioni climatiche, e di ottenere un’efficace protezione contro gli sbalzi di temperatura e il vento.

Per le donne:
Le donne straniere di solito vengono giudicate con più tolleranza rispetto alle iraniane. Un foulard di cotone sottile e leggero è l’ideale per coprire il capo, soprattutto nelle stagioni più calde. Vengono tollerate sulle donne straniere camicie larghe che nascondano le forme.
Le signore possano indossare camicette con maniche lunghe (non si deve vedere la pancia) e pantaloni di qualsiasi tipo purchè non siano trasparenti e non troppo attillati (non ha importanza il colore), possono truccarsi e mettere lo smalto alle unghie o portare i sandali (nelle stagioni più calde).
I signori possono indossare tutto eccetto pantaloncini corti e magliette senza maniche (Canottiere).

VOLTAGGIO

La corrente elettrica è a 220V AC, come in Italia. Le prese sono di tipo europeo con 2 spinotti rotondi.

Chiedi all'esperto

scheda tecnica

"I TESORI DELLA PERSIA (IN PRIVATO 10 GIORNI)"

1° giorno: ITALIA in aereo TEHRAN
Partenza dall’Italia e dopo circa cinque ore di volo (se volo diretto) si arriva all’aereoporto Iman Khomeini, incontro con la guida e trasferimento in albergo.

2° giorno: TEHRAN in aereo SHIRAZ
Nella mattinata visita alla città di Tehran (altitudine 1150m.), l’attuale capitale politica-amministrativa.
La città ha una storia recente, solo nel XVIII secolo diviene capitale: è una metropoli caotica e moderna (15 milioni di abitanti), gli interventi urbanistici maestosi (piazza della Rivoluzione) le larghe strade di comunicazione sono l’emblema di una megalopoli in continua crescita.
Il Museo Archeologico, ricco di reperti che tracciano la storia del paese, straordinaria la collezione di manufatti fittili; museo di gioielli (aperto da sabato a martedì , altrimenti il museo dei Vetri e delle Ceramiche).
Nel pomeriggio trasferimento in aeroporto e partenza per Shiraz (durata volo un’ora). Arrivo, trasferimento in albergo, cena e pernottamento.

3° giorno: SHIRAZ - PERSEPOLI - SHIRAZ
Prima colazione - in mattinata l’escursione a Persepoli (altitudine 1700 metri) visita approfondita del Palazzo Primavera fatto costruire da Dario I nel 518 a.C per celebrare le feste d’ inizio anno. L’enorme piattaforma e’ ricoperta di bassorilievi raffiguranti tutte le popolazioni che facevano parte dell’ Impero Persiano. Prima Dario e poi Serse avevano fatto affluire in Persia i migliori artigiani del loro mondo, per costruire un palazzo che doveva essere la summa dell’ architettura e della scultura delle regioni Mesopotamiche. La visita prosegue con Naqsh-e Rostam - luogo delle tombe dei primi Imperatori: Dario il Grande, Serse, Artaserse I e Dario II. Sosta per il pranzo.
Proseguimento con la visita della città nota per i suoi giardini e per la mitezza del suo clima. Si visiteranno la tomba del poeta Hafez e il complesso di Vakil: la Moschea del Vakil, il bellissimo Bazar Vakil e il Caravanserraglio di Moshir. Rientro in albergo cena e pernottamento.

4° giorno: SHIRAZ – PASARGAD – YAZD
Prima colazione e partenza per Yazd (altitudine 1200 metri) e durante il percorso sosta per visitare Pasargade, prima capitale Achemenide con la tomba del suo leggendario fondatore Ciro il Grande. Nel pomeriggio arrivo a Yazd, citta' dal colore dell'argilla che sorge ai margini di due deserti il Dasht-e-Kavir e il Kavir-e-Lut ed é famosa per le sue Badghir: le caratteristche Torri di Ventilazione sui tetti delle case. Nel tardo pomeriggio arrivo in città, cena e pernottamento (max altitudine del percorso, in un piccolo tratto, 2200 metri).

5° giorno: YAZD
Prima colazione e visita alla città di Yazd. Si visitano: il Tempio del Fuoco, dove ancora oggi gli zoroastriani celebrano i loro riti religiosi; la moschea Jame e la bella piazza di Miciakhnaq con la cisterna di acqua e la moschea, il bazar, l’antico quartiere di Fahadan protetto dall’Unesco. Passeggiate nel quartiere antico di Fahadan protetto dall Unesco, le Torri del Silenzio di Dakhmeh e l’antico cimitero degli zoroastriani concludono la visita. Rientro in albergo cena e pernottamento.

6° giorno: YAZD – MEIBOD - NAIN - ESFAHAN
Prima colazione e partenza per Esfahan. Lungo il percorso visita a Meibod con la sua cittadella di 3000 mila anni fa, molto simile a Bam e di seguito alll’antica Nain. Visita alla moschea Masjed-e Jamé e al quartiere antico. Pranzo e proseguimento per Esfahan (altitudine 1590 metri) la Citta’ della “Mille e una notte”. Arrivo in albergo cena e pernottamento (max altitudine nel percorso, in un piccolo tratto, 2300 metri).

7° giorno: ESFAHAN
Visita della città tra le più suggestive del mondo. Un vecchio detto persiano dice: “Se vuoi vedere il mondo: basta Venezia e Isfahan”. Per secoli la città è stata crocevia di commerci. Mercanti e artigiani illuminati hanno dato impulso, nei secoli, alla costruzione di una città piena di cultura ed elegante, che lascia senza fiato per la bellezza dei suoi innumerevoli monumenti.
Il periodo di maggior splendore, nella sua antichissima storia, è stato, senza dubbio, il regno di Abbas I (1587-1629), sovrano Safavide che fece costruire moschee, palazzi e dimore di pregevole fattura, trasformando Esfahan in un centro artistico e culturale di grande importanza. Nel pomeriggio visita della stupenda piazza, della Moschea dell'Imam e al fornitissimo Bazar. Cena in un ristorante tradizionale. Pernottamento.

8° giorno: ESFAHAN
Al mattino proseguimento e completamento della visita: la Grande Moschea del Venerdi o Jame, il padiglione e parco di Chehel Sotun costruito da Abbas I, la chiesa armena di Vank con l'annesso museo, il ponte Khaju, bellissimo ponte a 33 archi del 1600. Cena e pernottamento.

9° giorno: ESFAHAN - KASHAN -TEHRAN
In mattinata partenza per Tehran via Kashan, la città che viene considerata la culla della civiltà. L’origine risale al VI millennio a.C., rasa al suolo due volte dagli invasori e sempre ricostruita dagli indomiti abitanti, fino a raggiungere il suo massimo splendore nel 1051-1220. Famosa per i tessuti le ceramiche e le piastrelle. Nella città si visitano il girdino di Fin, la casa bioclimática Brujerdi di epoca Cagiari e la collina di Sialk. In serata arrivo a Tehran, cena e pernottamento.

10° giorno: TEHRAN in aereo ITALIA
Alla mattina presto trasferimento in aeroporto partenza con il volo di linea da Tehran per l’Italia.

Partenze individuali / in privato
con guida in ITALIANO, incluso volo Alitalia (da tutti i principali scali italiani)

Per persona:
da Eur 3.187 se min 2 (guida/autista sono la stessa persona)
da Eur 2.880 se min 4
da Eur 2.440 se min 6
da Eur 2.213 se min 8

Eur 460 Suppl. Camera singola

Da considerare anche:
Tasse aeroportuali Alitalia: circa 260 Euro (sempre da riconfermare)
Assic Med/bag/annull e Quote istruttorie: 87 Euro
Visto: 85 Euro

Itinerario:
Se la situazione lo rendesse necessario la guida apporterà dei cambiamenti in corso di viaggio.
L’itinerario è flessibile e dipende dalle condizioni locali.

Volo:
ALITALIA diretto da ROMA (orari indicativi)
1 . AZ 756 FCO-IKA 17:30 #00:50
2 . AZ 757 IKA-FCO 03:45 06:30

La quota include:
- voli internazionali indicati in condizione di massima disponibilità.
- tutte le formalità da Tehran per il rilascio del visto in Italia.
- accoglienza e assistenza in aeroporto all'arrivo e alla partenza.
- sistemazione come previsto dall'itinerario in alberghi da noi accuratamente selezionati per la miglior ospitalità e rapporto qualità/prezzo
- colazione a buffet in albergo, pranzi e cene in caratteristici ristoranti iraniani in tutte le località visitate, nei nostri mezzi di trasporto verranno offerti il té, biscotti e una bottiglia d’acqua al giorno. Occasionalmente potrà essere effettuato un simpatico pic-nic all'iraniana, qualora le esigenze di viaggio lo rendessero necessario
- trasporto dall'albergo alle località da visitare e ritorno con mezzi con aria condizionata e di qualità a completa disposizione per l’intera giornata
- guida professionale specializzata in lingua italiana a disposizione che curerà personalmente l’interazione con tutto il personale di servizio locale
- tutti gli ingressi ai siti archeologici ed ai musei
- un volo interno per raggiungere località distanti e i trasferimenti dagli aeroporti agli alberghi

Non include:
Bevande ed extra personali, mance ad autista e guida, tutto quanto non espressamente indicato.
Visto (vedi box prezzi) *
Assicurazione medico, bagaglio e annullamento viaggio (vedi box prezzi),

Hotel considerati (o similari):
Tehran Hotel Enghelab 4*
Ahwaz Hotel Oxin 4*
Shiraz Hotel Setaregan 4*
Yazd Hotel Moshir 4* top
Esfahan Hotel Abbasi 5*
Tehran Hotel Ibis 4*



INFORMAZIONI SUPPLEMENTARI

* VISTO

Necessario fornirci
- Scansione del passaporto con validità minima 6 mesi e almeno due pagine consecutive libere.
- 3 foto tessere.

Il Visto di ingresso può essere ritirato in Italia (50 Euro circa) oppure in aeroporto in Iran (85 euro circa in loco).
In entrambi i casi sarà necessario compilare un formulario che vi forniremo in fase di conferma del viaggio.
Dopo circa 10 giorni, otterremo un documento con numero di autorizzazione necessario al ritiro del visto.

Per ritirare il visto in aeroporto in Iran, bisognerà presentare:

- Passaporto
- Il documento con numero di autorizzazione (che vi avremo fornito)
- Assicurazione medica di viaggio (che è inclusa nel viaggio)

NOTA BENE:
NON chiedono l’impronta digitale, NON e’ importante avere il visto o timbro di Israele.



CONSIGLI E ANNOTAZIONI UTILI PER QUALSIASI VIAGGIO IN PERSIA:

VALUTA

Valuta: La moneta dell’Iran è il Rial. Il cambio attuale è di circa 1 EUR = ~30.000 – 35.000 Rial. I prezzi normalmente sono esposti in Rial ma la gente comunemente parla in termini di Toman (che equivale a 10 Rial).
L’uso della carta di credito è quasi del tutto assente (tranne alcuni negozi artigianali), così come non esistono sportelli bancomat.
E’ necessario quindi munirsi dall'Italia di Euro da cambiare in loco in Rial. In alcuni negozi, vengono accettati anche pagamenti in Euro o Dollari Americani.

TELEFONATE

I cellulari italiani alcune volte funzionano e alcune volte non funzionano, chiamare l’Italia dall’albergo è molto più conveniente che con il cellulare. Si può acquistare la SIM card, ma porta via tanto tempo, ed è sempre più conveniente chiamare dall’albergo.
- C'è internet e Wi Fi negli alberghi
- C'è la possibilità di usare l'iPad
- Le prese per caricare il telefono, macchina fotografica, computer ecc. sono come quelle italiane.

VACCINAZIONI

Nessuna vaccinazione è obbligatoria. Si consiglia comunque di consultare il proprio medico o l'ufficio d'igiene per avere tutte le informazioni sanitarie preventive aggiornate alla data di partenza.

Si consiglia inoltre:
- nel periodo estivo vanno prese serie precauzioni per evitare i rischi di disidratazione.
Oltre ai medicinali di uso personale, si consiglia di mettere in valigia: aspirina con vitamina C, disinfettanti intestinali (Bimixim), antidiarroici (tipo

FUSO ORARIO

Quando in Italia vige l’ora solare la differenza è di 2 ore e 30 minuti in avanti. Quando in Italia vige l’ora legale la differenza diminuisce ad 1 ora e 30 minuti.

CLIMA e ABBIGLIAMENTO

A causa della sua vastità l’Iran presenta un quadro climatico assai vario. L’inverno (da dicembre a febbraio) può essere molto freddo, specialmente a nord ovest. In estate (da giugno ad agosto), la temperatura raggiunge i 50° sulla costa del Golfo Persico e nelle province meridionali. Le precipitazioni si verificano principalmente nel nord e nell'ovest, le zone con clima più freddo. Nell'Iran occidentale spesso la neve dura sino all'inizio della primavera. Nell'entroterra le temperature estive sono sempre calde ma più sopportabili poiché il clima è più secco.
Nel mese di settembre ancora troviamo le temperature estive, leggermente più basse, perciò solo un soprabito,in caso di una serata fresca,può essere gradevole.

La scelta del vestiario deve in generale rispondere a criteri di praticità, comodità, rispondenza al clima e all'ambiente. Si consiglia pertanto di optare per indumenti sportivi e molto comodi che consentano la più ampia libertà di movimento e non ostacolino la circolazione sanguigna con elastici o lacci troppo stretti, escludendo i capi in fibre sintetiche che impediscono la traspirazione corporea, specie negli ambienti a clima caldo. Un principio fondamentale da tenere presente quando si scelgono i capi di vestiario per questo tipo di viaggio è quello dell'abbigliamento "a strati": è meglio infatti prevedere diversi capi leggeri da indossare, se necessario, sovrapposti. Tale tecnica consente di adeguare il grado di copertura corporea alle variazioni climatiche, e di ottenere un’efficace protezione contro gli sbalzi di temperatura e il vento.

Per le donne:
Le donne straniere di solito vengono giudicate con più tolleranza rispetto alle iraniane. Un foulard di cotone sottile e leggero è l’ideale per coprire il capo, soprattutto nelle stagioni più calde. Vengono tollerate sulle donne straniere camicie larghe che nascondano le forme.
Le signore possano indossare camicette con maniche lunghe (non si deve vedere la pancia) e pantaloni di qualsiasi tipo purchè non siano trasparenti e non troppo attillati (non ha importanza il colore), possono truccarsi e mettere lo smalto alle unghie o portare i sandali (nelle stagioni più calde).
I signori possono indossare tutto eccetto pantaloncini corti e magliette senza maniche (Canottiere).

VOLTAGGIO

La corrente elettrica è a 220V AC, come in Italia. Le prese sono di tipo europeo con 2 spinotti rotondi.

Chiedi all'esperto