"ISFJORD IN GOMMONE, CAMPO MOBILE (ESTATE 2019)"

Viaggio con altri partecipanti, Volo NON incluso, 6 giorni - 5 notti

In breve:
Quattro giorni in gommone alla scoperta dei monumenti culturali dell' Isfjord e delle sue bellezze naturali. Si visitano fronti di ghiacciai, insenature, baite e resti di attivita' umana. Il percorso e' variabile e si decide di giorno in giorno l' itinerario e il luogo del pernottamento: una vera avventura polare!! La prima e l'ultima notte a Longyearbyen sono previste in Guesthouse.

Riepilogo partenze previste:
Luglio e agosto 2019, tutti i giorni (se minimo 4 partecipanti)

Partenze 2019 in gruppo, partenze in formazione (sempre da riconfermare):
Luglio 08;
Agosto 03, 13; 20

Quota individuale di partecipazione 1.200 €
Supplemento per camera SINGOLA a LYR 120 €


Non incluso:
-Il volo dall'Italia (da 500-600 € in su, contattateci per la quotazione)
-Pasti a Longyeryen
-Iscrizione e coperture assicurative (circa 100 €)

Quote valide se min 4 persone, oppure su date partenza gruppo.
**Quotazione approssimativa sempre da riconfermare

Chiedi all'esperto
SVALBARD, IN GOMMONE SVALBARD, NEL POMERIGGIO, INTORNO AL FUOCO SVALBARD, ORSO POLARE SVALBARD, CROCIERE ARTICHE SVALBARD, CROCIERE ARTICHE

TOUR MAP

Tour map non disponibile

Riepilogo partenze previste:
Luglio e agosto 2019, tutti i giorni (se minimo 4 partecipanti)

Partenze 2019 in gruppo, partenze in formazione (sempre da riconfermare):
Luglio 08;
Agosto 03, 13; 20

PROGRAMMA DETTAGLIATO

Quattro giorni in gommone nell'Isfjord.
La parte orientale del fiordo e' l'area principale che visiteremo: Tempelfjord, Billefjord e Sassenfjord. La spedizione comincia da Longyearbyen, segue la costa dei fiordi e visita la maggior parte dei luoghi naturalistici più' belli nonché legati alla storia dell' uomo in quest' area. Baite di cacciatori, trappole per volpi, resti di infrastrutture utilizzate per l' estrazione di minerali o per ricerche scientifiche ci raccontano i segreti del fiordo. Il percorso descritto e' attuabile solo in condizioni atmosferiche e marine normali.

Lo scopo di questo viaggio e' la conoscenza dei monumenti culturali presenti nell' Isfjord e la divulgazione della loro storia. Fantastici scenari con uccelli, ghiacciai e montagne, tutto visto dal livello dell' acqua. Scegliamo il luogo per pernottare a seconda delle condizioni del mare e del percorso. Mangiamo sempre lauti e caldi pasti. Se il tempo lo permette possibilità' di barbacue all' aperto con falo' di legna spiaggiata.

I partecipanti devono avere esperienza di mare e di guida di gommone. Per motivi di sicurezza avremo minimo 2 gommoni. Uno verrà condotto dalla Guida e l' altro dai partecipanti. Montaggio del campo e spostamenti di bagagli e gommoni e' naturalmente una attività a cui tutti devono partecipare.

1° giorno: in aereoSvalbard
Arrivo in volo a Longyerabyen, trasferimento libero (AirportBus 65 Nok, oppure in taxi 160/200 Dkk in base all'orario) presso la guesthouse-appartamento, sistemazione e pernottamento.

2° giorno: Longyearbyen-Templefjord
Trasporto dal luogo di pernottamento a Longyearbyen alla base operativa della spedizione. Informazioni sul viaggio, sull'attrezzatura e sulle regole di sicurezza. Ultimi preparativi in sacche impermeabili. Si parte non appena si è pronti e ci si avvia in macchina al porto. Distribuzione dei pesi a bordo dei gommoni. Il tour attraversa subito lo stretto Adventfjord per superare la localita' di Revneset . Si prosegue lungo la costa meridionale del Sassenfjord e scendiamo a terra a D iabas e Elveneset. Pranzo caldo al sacco lungo il percorso. Piu' tardi arriviamo all' inizio del Tempelfjorden e sostiamo a Fredheim, antica stazione di caccia. Proseguendo verso il ghiacciaio di Tunebree ci fermiamo anche a Kapp Schoultz e Bjonahamna. Pernottiamo in zona Tempelfjord/Sassenfjord. Preparazione del campo. Cena e pernottamento in tenda. Un' allarme anti orso verra' montato attorno alla tenda per eventuali visite notturne di orsi bianchi.

3° giorno: Templefjord-Billefjord
Colazione, si smonta il campo, preparazione di bagagli e gommoni. Si prosegue a navigare lungo la spettacolare parete rocciosa del Tempelfjellet con sosta nella baia di Gipsvika. Poco dopo si entra nel Billefjorden. Pranzo caldo al sacco lungo il percorso. Nel pomeriggio si visitano le baite di Brucebyen, il ghiacciaio di Nordenskjøldbree e la cittadina fantasma di Pyramiden. Preparazione del campo nel Billefjord. Cena e pernottamento in tenda.

4° giorno: Billefjord-Sassenfjord
Colazione, si smonta il campo, preparazione di bagagli e gommoni. Si esce dal Billefjorden dopo aver visitato la magica baia di Skansbukta. Con breve distanza siamo alla "Svenske Huset". Costruita nel 1872 dalla compagnia svedese AB Isfjorden e' stata teatro di uno degli episodi piu' drammatici degli sverni umani alle Svalbard. Pranzo caldo al sacco lungo il percorso. Nel pomeriggio si prosegue verso il Dicksonfjorden oppure si attraversa subito il Sassenfjord. Preparazione del campo nel Sassenfjord. Cena e pernottamento in tenda.

5° giorno: Sassenfjord-Longyearbyen
Colazione, si smonta il campo, preparazione di bagagli e gommoni. Proseguiamo il nostro itinerario e se possibile visitiamo i resti di Couldsbay e di Grumantbyen. Molta storia del periodo sovietico. Pranzo caldo al sacco lungo il percorso. In breve si raggiunge l' Adventfjord e si fa l' ultima sosta a Hiorthamn, il primo insediamento minerario norvegese delle Svalbard. Arrivati a Longyearbyen si accompagnano i partecipanti al luogo di pernottamento.

6° giorno: Svalbardin aereo
Trasferimento libero in aeroporto.

ESTENSIONI

Itinerario NON personalizzabile

Chiedi all'esperto

QUOTE

Quota individuale di partecipazione 1.200 €
Supplemento per camera SINGOLA a LYR 120 €


Non incluso:
-Il volo dall'Italia (da 500-600 € in su, contattateci per la quotazione)
-Pasti a Longyeryen
-Iscrizione e coperture assicurative (circa 100 €)

Quote valide se min 4 persone, oppure su date partenza gruppo.
**Quotazione approssimativa sempre da riconfermare

Chiedi all'esperto

ULTERIORI DETTAGLI

La quota include: 2 notti in camera doppia in appartamento-guesthouse con uso cucina e servizi non privati, 4gg-3notti di spedizione in gommone con 3 pernottamenti in tenda in campo mobile, materassino, assicurazione recupero di emergenza, equipaggiamento per il tour e per il campo, pensione completa, equipaggiamento di sicurezza, Guida esperta (a volte anche in italiano) gommone, benzina e olio, tuta da sopravvivenza.

Non include: passaggio aereo, iscrizioni e coperture assicurative (vedi box prezzi), trasferimenti in hotel alle Svalbard, pasti e cene a Longyearbyen, sacco a pelo, bibite, acqua minerale e assicurazione personale.


Equipaggiamento personale necessario: 2 paia di calze sottili di lana, 2 paia di calze pesanti di lana, indumenti intimi di lana (calzamaglia e maglia), pantaloni di lana o simili purché caldi e termici, maglione pesante di lana, sciarpa o copricollo, passamontagna, capello di lana, cappello antivento, 2 paia di guanti di lana, copriguanti antivento, giacca e pantavento (goretex), 1 paio di occhiali da sole, 1 paio di stivali di gomma, 1 zaino per gli indumenti personali, sacco a pelo caldo.

Partecipanti che non hanno l' equipaggiamento necessario: gli indumenti nonché l' equipaggiamento personale mancante o ritenuto insufficientemente adeguato alle condizioni climatiche locali (tenendo conto dei rischi di congelamento e di sicurezza in generale) deve essere acquistato o cambiato prima della partenza del tour. I partecipanti possono acquistare il necessario a Longyearbyen oppure possono noleggiarlo presso l' organizzatore. Il prezzo di noleggio per unita' e' di Nok 40,- al giorno. Il prezzo per il noleggio di sci e scarpe da sci e' di Nok 150,- al giorno. Il prezzo per il noleggio di sacchi a pelo e' di Nok 100,- a notte.

Equipaggiamento fornito dall'organizzatore: materassino, tenda, fornello con combustibile, attrezzatura da cucina, thermos, pezzi di ricambio e di riparazione, gommoni, benzina e olio, tute da sopravvivenza.

Equipaggiamento di soccorso e sicurezza fornito dall'organizzatore: emettitore satellitare di SOS, revolver/fucile, telefono satellitare/radio VHF, pronto soccorso, razzi segnalatori, GPS, carte e bussola, allarme anti-orso.

Pranzi: si tratta di cibo energetico caldo. Molto pratico, viene spesso utilizzato anche nelle spedizioni più impegnative. Oltre al pasto caldo vengono serviti biscotti, cioccolato e bevande calde preparate nei thermos. Cene in tenda: zuppe con carne e riso/pasta, affettati, pane svedese, formaggio etc. Colazioni in tenda: latte in polvere, cioccolato, affettati, pane svedese, musli/cereali, frutta secca, the' e caffe' in polvere.

Tappe giornaliere: semplici e tranquille, con media di percorso attorno alle 6-8 ore al giorno. Lo scopo e' quello di vivere la Natura dell' Artico, non di fare record di percorsi. Tuttavia bisogna tenere conto che alcune tappe possono essere faticose, ad esempio per trovare riparo dal vento piuttosto che luoghi migliori per la posizione del campo con le tende.

IMPORTANTE: per motivi di sicurezza ci riserviamo il diritto di modificare l' itinerario a seconda delle condizioni atmosferiche e di innevamento. Eventuali cambiamenti durante il percorso non apportano modifiche al prezzo iniziale del tour. I partecipanti si impegnano a seguire le istruzioni e le avvertenze della Guida. Si esige dal partecipante stabilita' psichica e fisica, adattabilità, collaborazione, disciplina, sobrietà, il minimo indispensabile di oggetti personali, di avere informato l' organizzatore riguardo al proprio passato medico (operazioni chirurgiche, fratture, malattie, allergie, cattiva circolazione sanguigna, infortuni etc). Questi tour richiedono collaborazioni anche tra i partecipanti. Lo scopo e' di far sentire a proprio agio il singolo partecipante e di creare una corretta atmosfera di gruppo nonostante le rigide condizioni ambientali. I mesi estivi possono avere tempeste e cattivo tempo. Forte vento con raffiche e mare mosso possono esserci anche tutti i giorni. Calde temperature (+10 C) possono scendere a -2 C in breve tempo. Si possono avere anche giornate limpide e tranquille, con assenza di vento e clima secco, generalmente più fredde. E' quindi assolutamente indispensabile che tutti i partecipanti abbiano una rigorosa disciplina con se' stessi e con gli altri. I partecipanti dovranno ”ascoltare” se' stessi e il proprio corpo in maniera costruttiva e razionale. Far sentire il partecipante a proprio agio in condizioni climatiche severe e' uno scopo dell' organizzatore, ma e' un processo che il singolo individuo deve attivare da se'. Con la partecipazione ai tours il cliente accetta eventuali cambiamenti di itinerario e di programma causa maltempo, rischi e pericoli. Ci aspettiamo che il cliente abbia le necessarie capacita' ed esperienza che il viaggio richiede. I partecipanti devono avere esperienza di mare e di guida di gommone- Per motivi di sicurezza avremo minimo 2 gommoni. Uno verra' condotto dalla Guida e l' altro dai partecipanti. Lungo il percorso si effettuano molte soste e la velocita' di cammino viene regolata in base alle condizioni del mare nonche' le esigenze e le capacita' dei partecipanti. Tutti sono tenuti a prendere parte alle attivita' di campo e cucina. Il numero minimo di partecipanti e' di 3 persone.

Chiedi all'esperto

HOTEL e INFO SERVIZI

LONGYEARBYEN (SVALBARD)
HAUGEN GUESTHOUSE

HAUGEN GUESTHOUSE,

L'HAUGEN HOTEL è una guesthouse sull'Haugen (la collina) di Longyearbyen, il capoluogo amministrativo delle isole Svalbard. Haugen dista circa 10 minu...continua

scheda tecnica

"ISFJORD IN GOMMONE, CAMPO MOBILE (ESTATE 2019)"

Quattro giorni in gommone nell'Isfjord.
La parte orientale del fiordo e' l'area principale che visiteremo: Tempelfjord, Billefjord e Sassenfjord. La spedizione comincia da Longyearbyen, segue la costa dei fiordi e visita la maggior parte dei luoghi naturalistici più' belli nonché legati alla storia dell' uomo in quest' area. Baite di cacciatori, trappole per volpi, resti di infrastrutture utilizzate per l' estrazione di minerali o per ricerche scientifiche ci raccontano i segreti del fiordo. Il percorso descritto e' attuabile solo in condizioni atmosferiche e marine normali.

Lo scopo di questo viaggio e' la conoscenza dei monumenti culturali presenti nell' Isfjord e la divulgazione della loro storia. Fantastici scenari con uccelli, ghiacciai e montagne, tutto visto dal livello dell' acqua. Scegliamo il luogo per pernottare a seconda delle condizioni del mare e del percorso. Mangiamo sempre lauti e caldi pasti. Se il tempo lo permette possibilità' di barbacue all' aperto con falo' di legna spiaggiata.

I partecipanti devono avere esperienza di mare e di guida di gommone. Per motivi di sicurezza avremo minimo 2 gommoni. Uno verrà condotto dalla Guida e l' altro dai partecipanti. Montaggio del campo e spostamenti di bagagli e gommoni e' naturalmente una attività a cui tutti devono partecipare.

1° giorno: in aereoSvalbard
Arrivo in volo a Longyerabyen, trasferimento libero (AirportBus 65 Nok, oppure in taxi 160/200 Dkk in base all'orario) presso la guesthouse-appartamento, sistemazione e pernottamento.

2° giorno: Longyearbyen-Templefjord
Trasporto dal luogo di pernottamento a Longyearbyen alla base operativa della spedizione. Informazioni sul viaggio, sull'attrezzatura e sulle regole di sicurezza. Ultimi preparativi in sacche impermeabili. Si parte non appena si è pronti e ci si avvia in macchina al porto. Distribuzione dei pesi a bordo dei gommoni. Il tour attraversa subito lo stretto Adventfjord per superare la localita' di Revneset . Si prosegue lungo la costa meridionale del Sassenfjord e scendiamo a terra a D iabas e Elveneset. Pranzo caldo al sacco lungo il percorso. Piu' tardi arriviamo all' inizio del Tempelfjorden e sostiamo a Fredheim, antica stazione di caccia. Proseguendo verso il ghiacciaio di Tunebree ci fermiamo anche a Kapp Schoultz e Bjonahamna. Pernottiamo in zona Tempelfjord/Sassenfjord. Preparazione del campo. Cena e pernottamento in tenda. Un' allarme anti orso verra' montato attorno alla tenda per eventuali visite notturne di orsi bianchi.

3° giorno: Templefjord-Billefjord
Colazione, si smonta il campo, preparazione di bagagli e gommoni. Si prosegue a navigare lungo la spettacolare parete rocciosa del Tempelfjellet con sosta nella baia di Gipsvika. Poco dopo si entra nel Billefjorden. Pranzo caldo al sacco lungo il percorso. Nel pomeriggio si visitano le baite di Brucebyen, il ghiacciaio di Nordenskjøldbree e la cittadina fantasma di Pyramiden. Preparazione del campo nel Billefjord. Cena e pernottamento in tenda.

4° giorno: Billefjord-Sassenfjord
Colazione, si smonta il campo, preparazione di bagagli e gommoni. Si esce dal Billefjorden dopo aver visitato la magica baia di Skansbukta. Con breve distanza siamo alla "Svenske Huset". Costruita nel 1872 dalla compagnia svedese AB Isfjorden e' stata teatro di uno degli episodi piu' drammatici degli sverni umani alle Svalbard. Pranzo caldo al sacco lungo il percorso. Nel pomeriggio si prosegue verso il Dicksonfjorden oppure si attraversa subito il Sassenfjord. Preparazione del campo nel Sassenfjord. Cena e pernottamento in tenda.

5° giorno: Sassenfjord-Longyearbyen
Colazione, si smonta il campo, preparazione di bagagli e gommoni. Proseguiamo il nostro itinerario e se possibile visitiamo i resti di Couldsbay e di Grumantbyen. Molta storia del periodo sovietico. Pranzo caldo al sacco lungo il percorso. In breve si raggiunge l' Adventfjord e si fa l' ultima sosta a Hiorthamn, il primo insediamento minerario norvegese delle Svalbard. Arrivati a Longyearbyen si accompagnano i partecipanti al luogo di pernottamento.

6° giorno: Svalbardin aereo
Trasferimento libero in aeroporto.

Itinerario NON personalizzabile

Quota individuale di partecipazione 1.200 €
Supplemento per camera SINGOLA a LYR 120 €


Non incluso:
-Il volo dall'Italia (da 500-600 € in su, contattateci per la quotazione)
-Pasti a Longyeryen
-Iscrizione e coperture assicurative (circa 100 €)

Quote valide se min 4 persone, oppure su date partenza gruppo.
**Quotazione approssimativa sempre da riconfermare

La quota include: 2 notti in camera doppia in appartamento-guesthouse con uso cucina e servizi non privati, 4gg-3notti di spedizione in gommone con 3 pernottamenti in tenda in campo mobile, materassino, assicurazione recupero di emergenza, equipaggiamento per il tour e per il campo, pensione completa, equipaggiamento di sicurezza, Guida esperta (a volte anche in italiano) gommone, benzina e olio, tuta da sopravvivenza.

Non include: passaggio aereo, iscrizioni e coperture assicurative (vedi box prezzi), trasferimenti in hotel alle Svalbard, pasti e cene a Longyearbyen, sacco a pelo, bibite, acqua minerale e assicurazione personale.


Equipaggiamento personale necessario: 2 paia di calze sottili di lana, 2 paia di calze pesanti di lana, indumenti intimi di lana (calzamaglia e maglia), pantaloni di lana o simili purché caldi e termici, maglione pesante di lana, sciarpa o copricollo, passamontagna, capello di lana, cappello antivento, 2 paia di guanti di lana, copriguanti antivento, giacca e pantavento (goretex), 1 paio di occhiali da sole, 1 paio di stivali di gomma, 1 zaino per gli indumenti personali, sacco a pelo caldo.

Partecipanti che non hanno l' equipaggiamento necessario: gli indumenti nonché l' equipaggiamento personale mancante o ritenuto insufficientemente adeguato alle condizioni climatiche locali (tenendo conto dei rischi di congelamento e di sicurezza in generale) deve essere acquistato o cambiato prima della partenza del tour. I partecipanti possono acquistare il necessario a Longyearbyen oppure possono noleggiarlo presso l' organizzatore. Il prezzo di noleggio per unita' e' di Nok 40,- al giorno. Il prezzo per il noleggio di sci e scarpe da sci e' di Nok 150,- al giorno. Il prezzo per il noleggio di sacchi a pelo e' di Nok 100,- a notte.

Equipaggiamento fornito dall'organizzatore: materassino, tenda, fornello con combustibile, attrezzatura da cucina, thermos, pezzi di ricambio e di riparazione, gommoni, benzina e olio, tute da sopravvivenza.

Equipaggiamento di soccorso e sicurezza fornito dall'organizzatore: emettitore satellitare di SOS, revolver/fucile, telefono satellitare/radio VHF, pronto soccorso, razzi segnalatori, GPS, carte e bussola, allarme anti-orso.

Pranzi: si tratta di cibo energetico caldo. Molto pratico, viene spesso utilizzato anche nelle spedizioni più impegnative. Oltre al pasto caldo vengono serviti biscotti, cioccolato e bevande calde preparate nei thermos. Cene in tenda: zuppe con carne e riso/pasta, affettati, pane svedese, formaggio etc. Colazioni in tenda: latte in polvere, cioccolato, affettati, pane svedese, musli/cereali, frutta secca, the' e caffe' in polvere.

Tappe giornaliere: semplici e tranquille, con media di percorso attorno alle 6-8 ore al giorno. Lo scopo e' quello di vivere la Natura dell' Artico, non di fare record di percorsi. Tuttavia bisogna tenere conto che alcune tappe possono essere faticose, ad esempio per trovare riparo dal vento piuttosto che luoghi migliori per la posizione del campo con le tende.

IMPORTANTE: per motivi di sicurezza ci riserviamo il diritto di modificare l' itinerario a seconda delle condizioni atmosferiche e di innevamento. Eventuali cambiamenti durante il percorso non apportano modifiche al prezzo iniziale del tour. I partecipanti si impegnano a seguire le istruzioni e le avvertenze della Guida. Si esige dal partecipante stabilita' psichica e fisica, adattabilità, collaborazione, disciplina, sobrietà, il minimo indispensabile di oggetti personali, di avere informato l' organizzatore riguardo al proprio passato medico (operazioni chirurgiche, fratture, malattie, allergie, cattiva circolazione sanguigna, infortuni etc). Questi tour richiedono collaborazioni anche tra i partecipanti. Lo scopo e' di far sentire a proprio agio il singolo partecipante e di creare una corretta atmosfera di gruppo nonostante le rigide condizioni ambientali. I mesi estivi possono avere tempeste e cattivo tempo. Forte vento con raffiche e mare mosso possono esserci anche tutti i giorni. Calde temperature (+10 C) possono scendere a -2 C in breve tempo. Si possono avere anche giornate limpide e tranquille, con assenza di vento e clima secco, generalmente più fredde. E' quindi assolutamente indispensabile che tutti i partecipanti abbiano una rigorosa disciplina con se' stessi e con gli altri. I partecipanti dovranno ”ascoltare” se' stessi e il proprio corpo in maniera costruttiva e razionale. Far sentire il partecipante a proprio agio in condizioni climatiche severe e' uno scopo dell' organizzatore, ma e' un processo che il singolo individuo deve attivare da se'. Con la partecipazione ai tours il cliente accetta eventuali cambiamenti di itinerario e di programma causa maltempo, rischi e pericoli. Ci aspettiamo che il cliente abbia le necessarie capacita' ed esperienza che il viaggio richiede. I partecipanti devono avere esperienza di mare e di guida di gommone- Per motivi di sicurezza avremo minimo 2 gommoni. Uno verra' condotto dalla Guida e l' altro dai partecipanti. Lungo il percorso si effettuano molte soste e la velocita' di cammino viene regolata in base alle condizioni del mare nonche' le esigenze e le capacita' dei partecipanti. Tutti sono tenuti a prendere parte alle attivita' di campo e cucina. Il numero minimo di partecipanti e' di 3 persone.

LONGYEARBYEN (SVALBARD)
HAUGEN GUESTHOUSE

HAUGEN GUESTHOUSE,

L'HAUGEN HOTEL è una guesthouse sull'Haugen (la collina) di Longyearbyen, il capoluogo amministrativo delle isole Svalbard. Haugen dista circa 10 minu...continua

Chiedi all'esperto