Archeologia Viva: NEL SANTURIO DI PLUTONE A HIERAPOLIS DI FRIGIA

Archeologia Viva: NEL SANTURIO DI PLUTONE A HIERAPOLIS DI FRIGIA, intervista a Francesco D’Andria a cura di Nicola De Paulis, pubblicata in Archeologia Viva,  N. 163-2014, Gennaio-Febbraio

Il santuario di Plutone si trova a Hierapolis, in Turchia nella odierna località di Pamukkale in  provincia di Denizli. Questa località è famosa per le sue sorgenti calde che formano le famose concrezioni calcaree di Pamukkale

Di seguito si riporta l’ interessante  l’articolo di Nicola De Paulis, NEL SANTURIO DI PLUTONE A HIERAPOLIS DI FRIGIA.

 “Le ricerche degli archeologi italiani nella grande metropoli anatolica hanno portato al riconoscimento di uno dei più importanti complessi sacri dell’antichità collegati all’ingresso nel regno dei morti e al dio che lo presiedeva

Diversi erano, nel mondo antico, i siti dove si riteneva fosse situato l’ingresso dell’Ade, l’oltretomba, dove regnava Hades (Plutone per i Romani) rapitore di Kore (Proserpina), da cui il mito del viaggio di Orfeo nel regno dei morti, poi ripreso da Virgilio che narra la discesa di Enea agli Inferi presso il lago d’Averno, in Campania, e giunto fino all’Inferno di Dante. In tutti questi luoghi si osservavano manifestazioni naturali del sottosuolo come sorgenti calde, fanghi che ribollivano, laghi dagli odori mefitici… in grado di colpire l’immaginazione dei visitatori, che le collegavano alla presenza del divino e che venivano interpretate appunto come entrate dell’Ade. Qui sorgevano luoghi di culto, santuari, il più famoso dei quali si trovava a Hierapolis di Frigia (nell’odierna Turchia), conosciuto come Ploutonion, dov’era presente anche un oracolo, nominato da scrittori e geografi antichi.

Questo luogo straordinario è stato individuato con certezza e rimesso completamente in luce dall’équipe della Scuola di specializzazione in archeologia dell’Università del Salento, nell’ambito della Missione archeologica italiana diretta da Francesco D’Andria, che, fra l’altro, sempre a Hierapolis ha anche individuato il Martyrion e la tomba dell’apostolo Filippo: una delle più grandi scoperte dell’archeologia cristiana. «Fra gli obiettivi della Missione archeologica italiana – afferma il professor D’Andria -, a parte i grandi restauri che stiamo conducendo, come quello del teatro, uno dei monumenti meglio conservati del Mediterraneo, c’era quello di verificare se le informazioni degli scrittori antichi su Hierapolis corrispondessero alla realtà storica».”

Per saperne di più: Archeologia Viva

Non solo viaggi 4Winds: rubrica di approfondimento per una prospettiva di indagine geograficamente più vasta rispetto a quella del semplice viaggio. Uno spazio aperto per segnalare, comunicare, diffondere o semplicemente consigliare notizie, esperienze, eventi inerenti le destinazioni di viaggio trattate da 4winds.

Per contribuire alla rubrica con un articolo o segnalazione scrivere a info@4winds.it

I viaggi 4Winds sono proposte di alto profilo culturale, archeologico e naturalistico nel rispetto dell’ambiente, dei popoli e delle culture. Una programmazione meticolosa con itinerari in luoghi di grande interesse. Pianifichiamo anche circuiti particolari,  trekking sulle Ande, pernottamenti nel deserto, osservazione delle stelle, esplorazioni speleologiche,  voli in mongolfiera, crociere artiche, archeologiche e naturalistiche e molto altro ancora. Per conoscere la programmazione 4Winds Turchia

Tags: , ,

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: