LA TURCHIA DELL’EST E IL MAR NERO: DA ANTEP A TREBISONDA

Hotel + auto a noleggio, Volo NON incluso, 14 giorni - 13 notti

In breve: Itinerario suggerito dall'incredibile spessore storico, archeologico e culturale che include nolo auto e pernottamenti: possibilità di modificare il programma e il livello alberghiero.

Prossime partenze

Tutti i giorni secondo disponibilita'  voli e servizi

Con chi vorresti fare questo viaggio?

Quota individuale in doppia/tripla, incluso albergo e noleggio auto, volo NON incluso

Cat Standard
2 persone in auto cat N-B (Fiesta o sim), da 1530 €
3 persone in auto cat N-B (Fiesta o sim), da 1400€
4 persone in auto cat M (Kia Ceed SW o sim), da 1400 €
Suppl. Singola 830 €


Da aggiungere:
Volo dall'Italia e voli interni con voli di linea Turkish Airlines da 450 € tax incl da Roma, Milano, Napoli, Bologna, Venezia, Bari e Catania
Iscrizione e coperture assicurative: 90 € circa, in funzione del prezzo totale.
Oneri One Way Auto, circa 150 € totali da pagare in loco (importo sempre da quantificare al momento della prenotazione)

da € 1530 + spese

Quota individuale in doppia/tripla, incluso albergo e noleggio auto, volo NON incluso

Cat Standard
2 persone in auto cat N-B (Fiesta o sim), da 1530 €
3 persone in auto cat N-B (Fiesta o sim), da 1400€
4 persone in auto cat M (Kia Ceed SW o sim), da 1400 €
Suppl. Singola 830 €


Da aggiungere:
Volo dall'Italia e voli interni con voli di linea Turkish Airlines da 450 € tax incl da Roma, Milano, Napoli, Bologna, Venezia, Bari e Catania
Iscrizione e coperture assicurative: 90 € circa, in funzione del prezzo totale.
Oneri One Way Auto, circa 150 € totali da pagare in loco (importo sempre da quantificare al momento della prenotazione)

1° Giorno, Italia in aereo Istanbul in aereo Gaziantep.
Partenza dall’Italia, cambio aeromobile a Istanbul e proseguimento per Gaziantep. All’arrivo ritiro dell’auto noleggiata e trasferimento in hotel e pernottamento.

2° Giorno, Gaziantep in auto Sanliurfa, 220 Km
Prima colazione in albergo e visita panoramica e del museo di Antep che custodisce i meravigliosi mosaici di Zeugma. Proseguimento verso Halfeti dove si effettua una bella escursione in battello sull’Eufrate, nel grande lago di Ataturk, per conoscere le città abbandonate di Rum Kale e di Zeugma. Proseguimento per Sanliurfa, sistemazione in hotel e pernottamento.

3° Giorno, Sanliurfa in auto Harran in auto Gobekli Tepe in auto Sanliurfa, 100 Km
Dopo la prima colazione si prosegue verso il confine siriano per visitare Harran, luogo menzionato dalla Bibbia perché vi abitò per lunghi anni il profeta Abramo. Il sito archeologico conserva una bella torre di avvistamento assira e i resti del castello romano. Le tipiche case “alveare” (molto simili ai nostri trulli pugliesi), circondano l’area archeologica. Proseguimento per il sito di Gobekli Tepe, il primo esempio noto di architettura monumentale risalente a 11.600 anni fa (7000 anni prima della grande piramide di Giza!). Rientro verso Sanliurfa e visita del bel mercato e della città vecchia, piena di testimonianze millenarie, meta di un incessante pellegrinaggio di devoti che visitano la caverna in cui la tradizione vuole sia nato Abramo; pernottamento in albergo.

4° Giorno, Sanliurfa in auto Kahta, 150 Km
Dopo la prima colazione il viaggio prosegue lungo il grande lago e sosta per la visita della importante diga di Ataturk che tanto ha modificato il territorio e l’economia della regione. Il viaggio continua verso Adýyaman, visita panoramica della città e del suo bel mercato, e proseguimento per Kahta. Sistemazione in albergo e pernottamento.

5° Giorno, Kahta in auto Mardin, 380 Km
Si parte al mattino molto presto per raggiungere la vetta del monte Nemrut all’alba: lo spettacolo è veramente suggestivo. Il tumulo è circondato da quel che resta di splendide statue millenarie, ed offre un colpo d’occhio indimenticabile. Si visita quindi la zona alla base della vetta, i resti di Arameya e il bel ponte romano sul fiume Cendere. Si prosegue quindi per Diyarbakir, città curda per eccellenza, racchiusa dalle bellissime mura Romane di basalto, e tempo per la visita panoramica della città, il suo centralissimo grande mercato e una passeggiata sulle possenti e scure mura di cinta. Il viaggio continua verso Mardin, sistemazione in hotel e pernottamento.

6° Giorno, Mardin in auto Hasan Keif in auto Mardin, 200 Km
Visita di Mardin, il cui centro storico è arroccato su una terrazza che affaccia sulla Mesopotamia, con le sue viuzze del mercato attraversato dai somarelli colmi di merce, con i bambini che giocano con gli aquiloni sui tetti. Visita della città e proseguimento in bus fino ad arrivare sulle rive del fiume Tigri dove Hasan Keif, suggestiva città arroccata scavata sul costone di roccia, testimonia l’importanza strategica dei ponti sul grande fiume, ponti che hanno unito per millenni le vie commerciali tra oriente e occidente. Si rientra effettuando una sosta nelle vicinanze di Midyat al Monastero di S. Gabriele, millenaria comunità Siriaco-Giacobita, dove ancora si parla e si prega in aramaico, la lingua di Gesù. Rientro a Mardin e pernottamento in albergo.

7° Giorno, Mardin in auto Tatvan, 330 Km
Si parte verso la città di Batman, per continuare verso oriente fino a raggiungere le rive del meraviglioso Lago di Van. Da qui si prosegue sul monte Nemrut (massiccio montuoso omonimo al precedente, già visitato qualche giorno prima), per raggiungere un lago vulcanico: un luogo veramente suggestivo. Si prosegue verso Tatvan, che si affaccia sul grande Lago di Van, e che racchiude un bellissimo castello e tante testimonianze della storia dell’islam anatolico. Pernottamento in albergo.

8° Giorno, Tatvan in auto Van, 140 Km
Tutta la giornata è spesa per visitare la regione che si affaccia sul grande lago azzurro di Van, i villaggi con i caratteristici minareti circondati da montagne imponenti, e la splendida isola di Akdamar (a mezz'ora di battello) dove sulle mura della antica Chiesa armena (X sec.), ora trasformata in museo, si trovano scolpite le scene e personaggi del Vecchio Testamento.
Proseguimento verso Van, visita della città, pernottamento in albergo.

9° Giorno, Van
intera giornata libera, dedicata alla scoperta di questa meravigliosa città affacciata sull’enorme lago salato che le da il nome. La città ha una storia millenaria, che è stata capitale dell’antico regno di Urartu, antico regno armeno che si inseriva tra l’Asia Minore, la Mesopotamia ed il Caucaso. Questa città, così bella e così relativamente remota, racchiude delle bellezze architettoniche veramente notevoli, specie nella cittadella e nelle numerose antiche moschee. Anche la popolazione, particolarmente socievole e disponibile, testimonia un carattere fiero e antichissimo, sempre pronta a chiacchierare e a condividere un tè, oppure un meraviglioso Kebab. È bello perdersi nel colorato e interessante mercato, dove si sente parlare veramente in tante lingue diverse, pernottamento in albergo.

10° Giorno, Van in auto Dogubeyazit, 185 km
Il viaggio prosegue verso il confine armeno, la regione più remota e più fuori dai circuiti turistici dell’intero Paese; i paesaggi montani sono stupendi e si arriva fino a Dogubeyazit, dove suggeriamo la visita del bel palazzo di Isak Pasa, residenza estiva di un emiro curdo che volle imitare il Topkapi d’Istanbul; di particolare interesse la moschea, la sala delle udienze e l’harem. Splendida è la posizione del palazzo che domina un panorama aspro ma suggestivo.

11° Giorno, Dogubeyazit in auto Kars, 250 km
Il viaggio prosegue lungo il confine per raggiungere la città di Kars che fu per un breve periodo capitale di un regno armeno e per lungo tempo sede di una guarnigione. Impedibile la visita di Ani ( 27 KM da Kars), splendida area archeologica tutelata dall’Unesco, capitale del regno armeno dei Bagratidi (X secolo) le cui rovine si stagliano su di uno sperone roccioso stretto fra le gole dell’Arpa Cayi, che segna il confine tra la Turchia e l’Armenia. Si entra in città dalla doppia porta Alp Arslan Kapisi, superando le mura e le possenti fortificazioni difensive. All’interno, il paromana è superbo: le vestigia dei più bei monumenti dell’arte armena sorgono, isolate, su di un ampio terrazzo naturale che culmina nella fortezza, inaccessibile presidio militare.
A Kars invece, suggeriamo la visita della fortezza e della tomba di Celal Baba.
Pernottamento in albergo.

12° Giorno, Kars in auto Erzurum , 210 km
Si prosegue attraversando villaggi montani, costeggiando interminabili praterie fiorite di giallo, di viola, di bianco, che si dilatano fino all’orizzonte; fiumi scorrono liberi nell’altopiano per raccogliersi entro sponde erbose su cui pascolano mandrie di piccoli bovini neri e marroni. Si giunge quindi a Erzurum, conosciuta dai romani come Arzen e ribattezzata Teodosiopoli dall'imperatore Teodosio I, appartenne ai bizantini e agli armeni, e oggi fa parte della Turchia orientale col nome di Erzerum, importante nodo strategico di comunicazione tra la Turchia e le regioni caucasiche.
Pernottamento in albergo.

13° Giorno, Erzurum in auto Trabzon, 260 km
Si scende verso il Mar Nero per raggiungere Trebisonda (Trabzon), città che evoca una storia millenaria fatta di dominazioni diversissime tra di loro che hanno plasmato il carattere multietnico di questa antica città. Suggeriamo di visitare la chiesa-museo di S. Sofia, immersa nel verde di un promontorio a picco sul Mare. Da non perdere la vista del monastero di Sumela: La strada per il monastero si incunea tra i ripidi versanti della montagna e si snoda arrampicandosi fra boschi scuri di pini e macchie di verde brillante.
Ciò che rimane di questo antico monastero bizantino, risalente ai primi anni del Cristianesimo, è un imponente insieme di rovine affrescate e di edifici monastici in via di restauro. Ma nessun monaco è rimasto quassù in questo nido d’aquila sospeso tra cielo e terra.
Pernottamento in hotel.

14° Giorno, Trabzonin aereoIstanbulin aereoRoma
Dopo la prima colazione, rilascio dell’auto noleggiata in aeroporto a Trabzon e volo per Istanbul; cambio aeromobile e proseguimento per l’Italia.
------------------


La Turchia dell’Est, Van ed il Mar Nero: Questo circuito consente di scoprire una delle regioni più affascinanti e meno conosciute della Turchia, la regione che corre lungo tutto il confine siriano, iracheno iraniano e armeno.

L’alta Mesopotamia è la culla culturale dell’uomo, ha visto nascere importanti civiltà e succedersi diverse dominazioni. Qui recentemente gli scavi archeologici di Gobekli Tepe hanno dato luce alla più antico monumento cerimoniale del mondo, un centro cerimoniale che ha rimesso in discussione la datazione della nascita delle civiltà. La mesopotamia è stata la cerniera economica e culturale tra mondi molto diversi che qui si sono incontrati e molto spesso scontrati: assiri e babilonesi, greci e romani, bizantini e turchi, persiani e arabi, armeni e curdi…. Una regione dalle mille sfaccettature, che da poco apre le sue porte al turismo. Una regione che, oltre alle numerose e splendide testimonianze archeologiche e culturali, è caratterizzata da una popolazione ancora molto ben disposta verso i visitatori, non abituata ai rumorosi circuiti del turismo di massa, di una cordialità e una curiosità che non possono lasciare indifferenti.

Il viaggio è proposto includendo volo, nolo auto e alberghi, (senza nessun servizio di guida o escursioni guidate) con un buon livello alberghiero (il migliore che ora si possa ottenere), abbinando sia alberghi confortevoli e moderni, e sia strutture in stile, ricavati dalla ristrutturazione di palazzi e residenze storiche.

NB: indispensabile disporre di patente valida e di carta di credito da esibire a garanzia per il noleggio auto.

itinerario completamente personalizzabile

Incluso:
Trasferimenti regolari a Istanbul
13 pernottamenti con prima colazione inclusa
cena in albergo a Kars e Dogubeyazit
13 giorni noleggio auto

Non incluso:
Voli, tasse, iscrizioni e oneri one way auto (vedi nel box prezzi)
escursioni, pasti non menzionati e bevande.

b>*NOTE AL NOLEGGIO AVIS:
Il noleggio include: copertura danni (CDW con franchigia 250 euro), furto (TP), tasse locali e aeroportuali.
Non include: carburante, pedaggi, parcheggi, coperture supplementari, PAI, tutto quanto non specificato, eventuali supplementi “One Way”.

Assicurazioni facoltative da pagare in loco:
- Autista supplementare: circa 3 euro al giorno.
- Super CDW: circa 3,5 euro al giorno:In caso di incidente il cliente è tenuto a produrre ad HERTZ il verbale di polizia (Police Report), e HERTZ Turchia copre completamente i danni (franchigia permettendo). Se il cliente NON produce il verbale di Polizia la Super CDW copre i danni piccoli e medi, così come riportato sul lato sinistro del “Vehicle Condition Report”.
La copertura Super CDW non interviene alla copertura dei danni più gravi (dove è indispensabile il verbare di polizia).

INDISPENSABILE esibire carta di credito a garanzia (non accettate carte electron, prepagate, o carte senza numeri a rilievo).

NB: Non sono coperti da assicurazione danni relativi a fanaleria, ruote, cristalli e chiavi.
Eta’ minima per il noleggio: 27 anni (per qualche modello 21 anni)


volo teorico:
01° giorno FCO-IST 11.10 14.35
01° giorno IST-GZT 17.10 18.45
14° giorno TZX-IST 10.00 11.10
14° giorno IST-FCO 15.40 17.15

Hotels considerati o similari:
Hotels considerati:
Gaziantep, Hotel Dedeman, 5st
Sanliurfa, Dedeman, 5st
Oppure:
Sanliurfa, Manici Hotel, in stile (centro storico) con supplemento
Kahta, Hotel Zeus, 4st
Mardin, Artuklu, in stile
Tatvan, Kardelen Hotel, 3st sup
Van, Büyük Urartu 4st
Dogubeyazýt, Hotel Sim-er 3st sup
Kars, Hotel Sim-Er 3st sup
Erzurum, Polat Renaissance hotel 4st
Trabzon, Usta Park Hotel 4st

GAZIANTEP

DEDEMAN GAZIANTEP

Struttura ultra moderna e molto accogliente. L'hotel disponde delle tipiche comodità di una struttura di alto livello: Sauna, Fitness Centre, Games Room, Spa & Wellness Centre, Massaggi, Jacuzzi, Biblioteca, Piscina coperta. Internet.
Visualizza scheda

KAHTA-ADýYAMAN

ZEUS

Hotel situato all'ingresso di Kahta a 35 km da Adiyaman, 14 km dall'aeroporto Adiyaman e 45 km dal Parco Nazionale del Monte Nemrut.
Gli ospiti dispongono di servizio in camera 24/h su 24, internet wireless, piscina, bar a bordo piscina, negozio di souvenir, sauna, bagno turco, parcheggio gratuito.

Visualizza scheda

SANLIURFA

MANICI

Splendida struttura alberghiera in stile che vanta interni molto accoglienti, comfort all'avanguardia e una splendida vista sulla città. L'hotel è il posizione centralissima. Vista l'elevata richiesta, consigliamo di effettuare la prenotazione in questa struttura con largo anticipo.

Visualizza scheda

13200 TATVAN

KARDELEN

Struttura molto semplice, ma utile come base per visitare i dintorni.
Visualizza scheda

KARS

HOTEL SIM-ER KARS

Struttura essenziale, ma accogliente situata nei pressi del centro cittadino. Il primo approccio non è certo dei migliori, perchè l'edificio è esteticamente bruttino. Gli spazi interni comuni sono invece carini ed accoglienti. Il personale è gentile e disponibile. Le camere sono pulite e dispongono di bagno. Hotel ideale come base per escursioni ad Ani.
Visualizza scheda

TRABZON

USTA PAK HOTEL

Struttura moderna situata nel centro di Trebisonda, a 300 metri dal porto. Le camere sono spaziose e confortevoli con aria condizionata, Tv satellitare e Wi-Fi.
L'hotel dispone di un Hammam (bagno turco).



Visualizza scheda

Photo Gallery

TURCHIA, RAGAZZA, EST TURCHIA TURCHIA, SANLIURFA, CUPOLA E MINARETO TURCHIA, ORIENTE, TURCHIA TURCHIA, Rum Kale, sull'Eufrate TURCHIA, NEMRUT

Tour map

Riepilogo partenze previste:
Tutti i giorni, da Roma, Milano, Napoli, Bologna, Venezia, Bari e Catania secondo disponibilità voli e servizi
fino al 30 ottobre 2020

PROGRAMMA DETTAGLIATO

1° Giorno, Italia in aereo Istanbul in aereo Gaziantep.
Partenza dall’Italia, cambio aeromobile a Istanbul e proseguimento per Gaziantep. All’arrivo ritiro dell’auto noleggiata e trasferimento in hotel e pernottamento.

2° Giorno, Gaziantep in auto Sanliurfa, 220 Km
Prima colazione in albergo e visita panoramica e del museo di Antep che custodisce i meravigliosi mosaici di Zeugma. Proseguimento verso Halfeti dove si effettua una bella escursione in battello sull’Eufrate, nel grande lago di Ataturk, per conoscere le città abbandonate di Rum Kale e di Zeugma. Proseguimento per Sanliurfa, sistemazione in hotel e pernottamento.

3° Giorno, Sanliurfa in auto Harran in auto Gobekli Tepe in auto Sanliurfa, 100 Km
Dopo la prima colazione si prosegue verso il confine siriano per visitare Harran, luogo menzionato dalla Bibbia perché vi abitò per lunghi anni il profeta Abramo. Il sito archeologico conserva una bella torre di avvistamento assira e i resti del castello romano. Le tipiche case “alveare” (molto simili ai nostri trulli pugliesi), circondano l’area archeologica. Proseguimento per il sito di Gobekli Tepe, il primo esempio noto di architettura monumentale risalente a 11.600 anni fa (7000 anni prima della grande piramide di Giza!). Rientro verso Sanliurfa e visita del bel mercato e della città vecchia, piena di testimonianze millenarie, meta di un incessante pellegrinaggio di devoti che visitano la caverna in cui la tradizione vuole sia nato Abramo; pernottamento in albergo.

4° Giorno, Sanliurfa in auto Kahta, 150 Km
Dopo la prima colazione il viaggio prosegue lungo il grande lago e sosta per la visita della importante diga di Ataturk che tanto ha modificato il territorio e l’economia della regione. Il viaggio continua verso Adýyaman, visita panoramica della città e del suo bel mercato, e proseguimento per Kahta. Sistemazione in albergo e pernottamento.

5° Giorno, Kahta in auto Mardin, 380 Km
Si parte al mattino molto presto per raggiungere la vetta del monte Nemrut all’alba: lo spettacolo è veramente suggestivo. Il tumulo è circondato da quel che resta di splendide statue millenarie, ed offre un colpo d’occhio indimenticabile. Si visita quindi la zona alla base della vetta, i resti di Arameya e il bel ponte romano sul fiume Cendere. Si prosegue quindi per Diyarbakir, città curda per eccellenza, racchiusa dalle bellissime mura Romane di basalto, e tempo per la visita panoramica della città, il suo centralissimo grande mercato e una passeggiata sulle possenti e scure mura di cinta. Il viaggio continua verso Mardin, sistemazione in hotel e pernottamento.

6° Giorno, Mardin in auto Hasan Keif in auto Mardin, 200 Km
Visita di Mardin, il cui centro storico è arroccato su una terrazza che affaccia sulla Mesopotamia, con le sue viuzze del mercato attraversato dai somarelli colmi di merce, con i bambini che giocano con gli aquiloni sui tetti. Visita della città e proseguimento in bus fino ad arrivare sulle rive del fiume Tigri dove Hasan Keif, suggestiva città arroccata scavata sul costone di roccia, testimonia l’importanza strategica dei ponti sul grande fiume, ponti che hanno unito per millenni le vie commerciali tra oriente e occidente. Si rientra effettuando una sosta nelle vicinanze di Midyat al Monastero di S. Gabriele, millenaria comunità Siriaco-Giacobita, dove ancora si parla e si prega in aramaico, la lingua di Gesù. Rientro a Mardin e pernottamento in albergo.

7° Giorno, Mardin in auto Tatvan, 330 Km
Si parte verso la città di Batman, per continuare verso oriente fino a raggiungere le rive del meraviglioso Lago di Van. Da qui si prosegue sul monte Nemrut (massiccio montuoso omonimo al precedente, già visitato qualche giorno prima), per raggiungere un lago vulcanico: un luogo veramente suggestivo. Si prosegue verso Tatvan, che si affaccia sul grande Lago di Van, e che racchiude un bellissimo castello e tante testimonianze della storia dell’islam anatolico. Pernottamento in albergo.

8° Giorno, Tatvan in auto Van, 140 Km
Tutta la giornata è spesa per visitare la regione che si affaccia sul grande lago azzurro di Van, i villaggi con i caratteristici minareti circondati da montagne imponenti, e la splendida isola di Akdamar (a mezz'ora di battello) dove sulle mura della antica Chiesa armena (X sec.), ora trasformata in museo, si trovano scolpite le scene e personaggi del Vecchio Testamento.
Proseguimento verso Van, visita della città, pernottamento in albergo.

9° Giorno, Van
intera giornata libera, dedicata alla scoperta di questa meravigliosa città affacciata sull’enorme lago salato che le da il nome. La città ha una storia millenaria, che è stata capitale dell’antico regno di Urartu, antico regno armeno che si inseriva tra l’Asia Minore, la Mesopotamia ed il Caucaso. Questa città, così bella e così relativamente remota, racchiude delle bellezze architettoniche veramente notevoli, specie nella cittadella e nelle numerose antiche moschee. Anche la popolazione, particolarmente socievole e disponibile, testimonia un carattere fiero e antichissimo, sempre pronta a chiacchierare e a condividere un tè, oppure un meraviglioso Kebab. È bello perdersi nel colorato e interessante mercato, dove si sente parlare veramente in tante lingue diverse, pernottamento in albergo.

10° Giorno, Van in auto Dogubeyazit, 185 km
Il viaggio prosegue verso il confine armeno, la regione più remota e più fuori dai circuiti turistici dell’intero Paese; i paesaggi montani sono stupendi e si arriva fino a Dogubeyazit, dove suggeriamo la visita del bel palazzo di Isak Pasa, residenza estiva di un emiro curdo che volle imitare il Topkapi d’Istanbul; di particolare interesse la moschea, la sala delle udienze e l’harem. Splendida è la posizione del palazzo che domina un panorama aspro ma suggestivo.

11° Giorno, Dogubeyazit in auto Kars, 250 km
Il viaggio prosegue lungo il confine per raggiungere la città di Kars che fu per un breve periodo capitale di un regno armeno e per lungo tempo sede di una guarnigione. Impedibile la visita di Ani ( 27 KM da Kars), splendida area archeologica tutelata dall’Unesco, capitale del regno armeno dei Bagratidi (X secolo) le cui rovine si stagliano su di uno sperone roccioso stretto fra le gole dell’Arpa Cayi, che segna il confine tra la Turchia e l’Armenia. Si entra in città dalla doppia porta Alp Arslan Kapisi, superando le mura e le possenti fortificazioni difensive. All’interno, il paromana è superbo: le vestigia dei più bei monumenti dell’arte armena sorgono, isolate, su di un ampio terrazzo naturale che culmina nella fortezza, inaccessibile presidio militare.
A Kars invece, suggeriamo la visita della fortezza e della tomba di Celal Baba.
Pernottamento in albergo.

12° Giorno, Kars in auto Erzurum , 210 km
Si prosegue attraversando villaggi montani, costeggiando interminabili praterie fiorite di giallo, di viola, di bianco, che si dilatano fino all’orizzonte; fiumi scorrono liberi nell’altopiano per raccogliersi entro sponde erbose su cui pascolano mandrie di piccoli bovini neri e marroni. Si giunge quindi a Erzurum, conosciuta dai romani come Arzen e ribattezzata Teodosiopoli dall'imperatore Teodosio I, appartenne ai bizantini e agli armeni, e oggi fa parte della Turchia orientale col nome di Erzerum, importante nodo strategico di comunicazione tra la Turchia e le regioni caucasiche.
Pernottamento in albergo.

13° Giorno, Erzurum in auto Trabzon, 260 km
Si scende verso il Mar Nero per raggiungere Trebisonda (Trabzon), città che evoca una storia millenaria fatta di dominazioni diversissime tra di loro che hanno plasmato il carattere multietnico di questa antica città. Suggeriamo di visitare la chiesa-museo di S. Sofia, immersa nel verde di un promontorio a picco sul Mare. Da non perdere la vista del monastero di Sumela: La strada per il monastero si incunea tra i ripidi versanti della montagna e si snoda arrampicandosi fra boschi scuri di pini e macchie di verde brillante.
Ciò che rimane di questo antico monastero bizantino, risalente ai primi anni del Cristianesimo, è un imponente insieme di rovine affrescate e di edifici monastici in via di restauro. Ma nessun monaco è rimasto quassù in questo nido d’aquila sospeso tra cielo e terra.
Pernottamento in hotel.

14° Giorno, Trabzonin aereoIstanbulin aereoRoma
Dopo la prima colazione, rilascio dell’auto noleggiata in aeroporto a Trabzon e volo per Istanbul; cambio aeromobile e proseguimento per l’Italia.
------------------


La Turchia dell’Est, Van ed il Mar Nero: Questo circuito consente di scoprire una delle regioni più affascinanti e meno conosciute della Turchia, la regione che corre lungo tutto il confine siriano, iracheno iraniano e armeno.

L’alta Mesopotamia è la culla culturale dell’uomo, ha visto nascere importanti civiltà e succedersi diverse dominazioni. Qui recentemente gli scavi archeologici di Gobekli Tepe hanno dato luce alla più antico monumento cerimoniale del mondo, un centro cerimoniale che ha rimesso in discussione la datazione della nascita delle civiltà. La mesopotamia è stata la cerniera economica e culturale tra mondi molto diversi che qui si sono incontrati e molto spesso scontrati: assiri e babilonesi, greci e romani, bizantini e turchi, persiani e arabi, armeni e curdi…. Una regione dalle mille sfaccettature, che da poco apre le sue porte al turismo. Una regione che, oltre alle numerose e splendide testimonianze archeologiche e culturali, è caratterizzata da una popolazione ancora molto ben disposta verso i visitatori, non abituata ai rumorosi circuiti del turismo di massa, di una cordialità e una curiosità che non possono lasciare indifferenti.

Il viaggio è proposto includendo volo, nolo auto e alberghi, (senza nessun servizio di guida o escursioni guidate) con un buon livello alberghiero (il migliore che ora si possa ottenere), abbinando sia alberghi confortevoli e moderni, e sia strutture in stile, ricavati dalla ristrutturazione di palazzi e residenze storiche.

NB: indispensabile disporre di patente valida e di carta di credito da esibire a garanzia per il noleggio auto.

ESTENSIONI

itinerario completamente personalizzabile

Chiedi all'esperto

QUOTE

Quota individuale in doppia/tripla, incluso albergo e noleggio auto, volo NON incluso

Cat Standard
2 persone in auto cat N-B (Fiesta o sim), da 1530 €
3 persone in auto cat N-B (Fiesta o sim), da 1400€
4 persone in auto cat M (Kia Ceed SW o sim), da 1400 €
Suppl. Singola 830 €


Da aggiungere:
Volo dall'Italia e voli interni con voli di linea Turkish Airlines da 450 € tax incl da Roma, Milano, Napoli, Bologna, Venezia, Bari e Catania
Iscrizione e coperture assicurative: 90 € circa, in funzione del prezzo totale.
Oneri One Way Auto, circa 150 € totali da pagare in loco (importo sempre da quantificare al momento della prenotazione)

Chiedi all'esperto

ULTERIORI DETTAGLI

Incluso:
Trasferimenti regolari a Istanbul
13 pernottamenti con prima colazione inclusa
cena in albergo a Kars e Dogubeyazit
13 giorni noleggio auto

Non incluso:
Voli, tasse, iscrizioni e oneri one way auto (vedi nel box prezzi)
escursioni, pasti non menzionati e bevande.

b>*NOTE AL NOLEGGIO AVIS:
Il noleggio include: copertura danni (CDW con franchigia 250 euro), furto (TP), tasse locali e aeroportuali.
Non include: carburante, pedaggi, parcheggi, coperture supplementari, PAI, tutto quanto non specificato, eventuali supplementi “One Way”.

Assicurazioni facoltative da pagare in loco:
- Autista supplementare: circa 3 euro al giorno.
- Super CDW: circa 3,5 euro al giorno:In caso di incidente il cliente è tenuto a produrre ad HERTZ il verbale di polizia (Police Report), e HERTZ Turchia copre completamente i danni (franchigia permettendo). Se il cliente NON produce il verbale di Polizia la Super CDW copre i danni piccoli e medi, così come riportato sul lato sinistro del “Vehicle Condition Report”.
La copertura Super CDW non interviene alla copertura dei danni più gravi (dove è indispensabile il verbare di polizia).

INDISPENSABILE esibire carta di credito a garanzia (non accettate carte electron, prepagate, o carte senza numeri a rilievo).

NB: Non sono coperti da assicurazione danni relativi a fanaleria, ruote, cristalli e chiavi.
Eta’ minima per il noleggio: 27 anni (per qualche modello 21 anni)


volo teorico:
01° giorno FCO-IST 11.10 14.35
01° giorno IST-GZT 17.10 18.45
14° giorno TZX-IST 10.00 11.10
14° giorno IST-FCO 15.40 17.15

Hotels considerati o similari:
Hotels considerati:
Gaziantep, Hotel Dedeman, 5st
Sanliurfa, Dedeman, 5st
Oppure:
Sanliurfa, Manici Hotel, in stile (centro storico) con supplemento
Kahta, Hotel Zeus, 4st
Mardin, Artuklu, in stile
Tatvan, Kardelen Hotel, 3st sup
Van, Büyük Urartu 4st
Dogubeyazýt, Hotel Sim-er 3st sup
Kars, Hotel Sim-Er 3st sup
Erzurum, Polat Renaissance hotel 4st
Trabzon, Usta Park Hotel 4st

Chiedi all'esperto

HOTEL e INFO SERVIZI

GAZIANTEP

DEDEMAN GAZIANTEP

Struttura ultra moderna e molto accogliente. L'hotel disponde delle tipiche comodità di una struttura di alto livello: Sauna, Fitness Centre, Games Room, Spa & Wellness Centre, Massaggi, Jacuzzi, Biblioteca, Piscina coperta. Internet.
Visualizza scheda

KAHTA-ADýYAMAN

ZEUS

Hotel situato all'ingresso di Kahta a 35 km da Adiyaman, 14 km dall'aeroporto Adiyaman e 45 km dal Parco Nazionale del Monte Nemrut.
Gli ospiti dispongono di servizio in camera 24/h su 24, internet wireless, piscina, bar a bordo piscina, negoz... continua

SANLIURFA

MANICI

Splendida struttura alberghiera in stile che vanta interni molto accoglienti, comfort all'avanguardia e una splendida vista sulla città. L'hotel è il posizione centralissima. Vista l'elevata richiesta, consigliamo di effettuare la prenotazione in que... continua

13200 TATVAN

KARDELEN

Struttura molto semplice, ma utile come base per visitare i dintorni.... continua

KARS

HOTEL SIM-ER KARS

Struttura essenziale, ma accogliente situata nei pressi del centro cittadino. Il primo approccio non è certo dei migliori, perchè l'edificio è esteticamente bruttino. Gli spazi interni comuni sono invece carini ed accoglienti. Il personale è gentile ... continua

TRABZON

USTA PAK HOTEL

Struttura moderna situata nel centro di Trebisonda, a 300 metri dal porto. Le camere sono spaziose e confortevoli con aria condizionata, Tv satellitare e Wi-Fi.
L'hotel dispone di un Hammam (bagno turco).


... continua